Piacenza celebra Verdi con la rassegna “Le note del Maestro e la Pianuraccia”

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Le note del Maestro e la Pianuraccia è una rassegna estiva composta da 2 serate dedicate alla figura del compositore Giuseppe Verdi, con l’intento di valorizzare la musica dell’artista e ne raccontino la vita e la vita dei personaggi femminili delle sue opere in modo facile e fruibile, ad un pubblico di ogni età.

La rassegna è organizzata da Piacenza Kultur Dom, ChezActors e Accademia di Danza Domenichino da Piacenza.

Il progetto prevede un cartellone composto da:

  • uno spettacolo di danza, in collaborazione con l’Accademia di danza Domenichino da Piacenza di Michela Arcelli e Elisabetta Rossi, dove la colonna sonora musicale sarà quella composta da Verdi. I pezzi danzati saranno alternati dall’intervento di due attori, nella funzione di voci recitanti, con la funzione di introdurre e spiegare l’opera da cui è tratto il balletto.
  • una serata dedicata alla scoperta delle figure “iconiche” femminili delle opere musicali di Verdi, dove sarà presente il canto e la musica verdiana. La serata “femminile” sarà realizzata in collaborazione con la regista Carolina Migli, della compagnia locale ChezActors.

La rassegna si dividerà in due appuntamenti. Il 6 settembre al SANTUARIO DELLA BEATA VERGINE MARIA DEL SUFFRAGIO DEI POVERI, Borgotrebbia, e il 15 settembre Quartiere Farnesiana – Auditorium all’aperto della Chiesa Santa Franca. Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21. Ogni spettacolo rappresentato sarà completamente gratuito per il pubblico presente.

blank

Le muse di Verdi

Santuario della Beata Vergine del Suffragio Borgotrebbia

mercoledì 6 Settembre h 21:00

Lezione concerto a cura di Carolina Migli Bateson e del maestro Gian Francesco Amoroso. con Enrica Macaro, soprano e le voci recitanti dei giovani ChezActors.

Che ruolo hanno avuto le donne nella produzione musicale di Giuseppe Verdi?

La lezione-concerto indaga l’universo femminile delle opere verdiane intrecciandole con le figure cardine della vita del musicista: la madre Luigia Uttini, la prima moglie Margherita Barezzi, Giuseppina Strepponi e Teresa Stolz.

Durante l’incontro il soprano Enrica Macaro eseguirà arie tratte da: Rigoletto, La traviata, I lombardi alla prima crociata, La forza del destino, Otello.

I giovani attori di ChezActors leggeranno lettere e documenti storici.

Educazione al sentimento

Anfiteatro della Chiesa di Santa Franca Piazza Paolo Sesto, Santa Franca, Farnesiana venerdì 15 Settembre h 21:00

Giuseppe Verdi ha attuato una vera e propria educazione ai sentimenti. La sua musica è un inno ai sentimenti ottocenteschi.

La sua arte si può considerare popolare nel significato più alto della parola nella misura in cui si parla al fruitore in un linguaggio che egli può comprendere immediatamente.

Lo spettacolo di danza e prosa è a cura dell’Accademia di danza Domenichino da Piacenza: Michela Arcelli ed Elisabetta Rossi creano le coreografie di questo spettacolo come un vero e proprio viaggio tra i sentimenti di amore, dolore, incertezza, rabbia , pietà, spensieratezza.

Danzano le soliste Brigitte Fioretti, Soljana Kapllani Paola Pedrazzini con gli allievi dell’Accademia di danza Domenichino da Piacenza;

voci recitanti ChezActors

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank