Aggressiva e minacciosa seminava paura in via Scalabrini, espulsa 43enne nigeriana

Piacenza 24 WhatsApp

Nella giornata di ieri la Questura di Piacenza ha eseguito l’espulsione di una cittadina nigeriana di 43 anni, già nota alle forze dell’ordine, in quanto risultavano a suo carico numerose notizie di reato per lesioni, minacce e interruzione di pubblico servizio.

La stessa, inoltre, nel novembre 2023, era stata già segnalata dai cittadini residenti in Via Scalabrini e nelle zone adiacenti, i quali denunciavano una situazione di degrado e disturbo della quiete pubblica riconducibile proprio alla presenza della donna. Questa oltre a recare un continuo disturbo nelle ore notturne, in molteplici occasioni aveva assunto nei confronti dei passanti, anche di età anziana, atteggiamenti aggressivi e minacciosi.

La cittadina straniera era già destinataria di espulsione e, non avendo mai ottemperato all’ordine del Questore di allontanarsi dal territorio nazionale, è stata condannata nel 2022 con l’espulsione disposta dal giudice.

Rintracciata nuovamente sul territorio dalle Volanti della Questura di Piacenza, intervenute su segnalazione del Centro Caritas di Via San Vincenzo per una lite tra due donne, in esecuzione del suddetto provvedimento è stata accompagnata al Cpr di Roma al fine di completare la procedura di rimpatrio nel Paese di origine.

Radio Sound
blank blank