Riapre al pubblico il Museo Archeologico di Travo con centinaia di reperti e una nuova illuminazione

Sabato 12 riapre al pubblico il Museo Archeologico di Travo, situato all’interno dello storico castello Anguissola e sede espositiva di centinaia di reperti archeologici provenienti dalla Val Trebbia, che ripercorrono la storia del territorio piacentino dall’uomo di Neanderthal sino all’alto Medioevo grazie ad importanti rinvenimenti longobardi. Il Museo aprirà alle ore 10 per una visita guidata gratuita curata dalla direttrice Maria Maffi, seguirà alle ore 11 l’inaugurazione della nuova illuminazione del Museo realizzata grazie al contributo ottenuto nell’ambito del Piano Museale 2020 – L. R. 18/2000 dall’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna.

blank

Il Museo sarà aperto regolarmente tutti i sabati e domeniche dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Per partecipare alla visita guidata gratuita è necessaria la prenotazione al 340.1939057 con posti limitati a causa delle restrizioni anti covid. Per chi lo volesse sarà inoltre possibile prenotare una visita guidata anche al Parco Archeologico, ed immergersi nella Val Trebbia di 6.000 anni fa, tra gli scavi archeologici visitabili e le suggestive ricostruzioni delle case del tempo.

Per info e costi si veda il sito www.parcoarcheologicoditravo.it, prenotazione obbligatoria. Per rimanere aggiornato sulle iniziative del Parco visita anche la pagina Facebook Villaggio Neolitico della Val Trebbia – Travo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank