Musica a Santa Margherita, il 24 maggio in scena il quartetto tutto al femminile Palisander

Musica a Santa Margherita Palisander
Yellow Background. Silhouettes. Shadows. Recorders. Group Portrait. Recorders on Floor. Headshots
Piacenza 24 WhatsApp

Mercoledì 24 maggio il secondo concerto della rassegna Musica a Santa Margherita (in attesa del terzo già previsto in autunno) porta all’Auditorium della Fondazione  il quartetto tutto al femminile PALISANDER, dal Regno Unito. L’evento nasce grazie alla consolidata collaborazione con il Centro di musica antica Ghislieri di Pavia, che a Vigevano, da anni ormai, mette a punto un ricco programma musicale all’Auditorium San Dionigi. Il filo conduttore è sempre lo stesso: mettere in luce giovani ensemble internazionali che rielaborano storiche partiture in chiave contemporanea.

PALISANDER

E’ formato dalle musiciste Lydia Gosnell, Miriam Monaghan, Caoimhe de Paor e Lizzie Knatt. Il 24 maggio alle 21 (ingresso gratuito) proporranno RECORDER REVOLUTION! Flauti rivoluzionari. Il quartetto è rinomato per la presentazione di programmi fantasiosi e storici con una vasta gamma di repertorio.

Palisander è un ensemble che si esibisce in gran parte a memoria, su flauti dolci alti fino a sei piedi. Composto da ex allieve della Guildhall School of Music and Drama, il gruppo si è rapidamente affermato come un giovane e vibrante ensemble. Ideando la propria coreografia, così come scrivendo nuove composizioni e arrangiamenti unici. 

A Piacenza Palisander proporrà un programma sorprendente, che lega i repertori più antichi a composizioni scritte appositamente per l’ensemble, in un vortice di emozioni e divertimento, grazie alla straordinaria capacità comunicativa del gruppo di giovani ma già pluripremiate artiste. Combinando l’autentica pratica storica con sensibili interpretazioni contemporanee, il programma presenta un variegato repertorio: musica tradizionale delle isole britanniche, diminuzioni rinascimentali, antiche danze mediterranee e sorprese contemporanee, radicate nella storia.

Musica a Santa Margherita si chiuderà a dicembre con il Coro Universitario del Collegio Ghislieri, unica formazione di un ateneo italiano a ricoprire il ruolo di gruppo residente di una fondazione orchestrale italiana, la Filarmonica Toscanini di Parma. 

L’ingresso agli spettacoli è gratuito.

Il Centro di Musica Antica di Pavia.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank