Piacentino accusato di furto a Bangkok, condanna a 8 mesi senza condizionale. Per il Giudice ha leso l’immagine della Thailandia – AUDIO

Piacentino accusato di furto a Bangkok
Inmates exercise outside of their cells at Klong Prem prison in Bangkok, Thailand. The inmates are part of a program that pits prisoners against foreign Muay Thai fighters for a chance of reduced sentencing or early release.

Piacentino accusato di furto a Bangkok, condanna a 8 mesi senza condizionale. Per il giudice il 19enne con il gesto commesso in aeroporto ha danneggiato gravemente l’immagine della Thailandia agli occhi dei turisti. Il piacentino, che soffre d’asma, dovrà dunque scontare l’intera pena in Thailandia.

La sentenza è giunta nonostante il pentimento del ragazzo e il risarcimento alla vittima del furto di 2.600 euro.

blank

Piacentino accusato di furto a Bangkok: la vicenda

I fatti sono accaduti l’estate scorsa. Il giovane si trovava all’aeroporto di Bangkok insieme al padre. Prima di salire a bordo dell’aereo, il ragazzo ha afferrato, forse per errore, un bagaglio di proprietà della moglie di un generale dell’esercito.

Il 19novenne dallo scorso 29 agosto si trova nel carcere della capitale Thailandese. Del suo caso si era occupata anche la politica cittadina. Fabio Callori di Forza Italia aveva chiesto al Governo e alla Regione di aiutare il ragazzo e la sua famiglia ad avere un trattamento dignitoso nel rispetto della giustizia.

Il caso del giovane piacentino era stato trattato anche dalla stampa nazionale.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank