Piacenza – FeralpiSalò, inizia l’assalto biancorosso all’ottavo posto

Piacenza - FeralpiSalò

Un Piacenza matematicamente certo della qualificazione ai playoff, ed ormai consapevole dei propri mezzi, tenterà nelle ultime due giornate di campionato di migliorare la propria classifica in vista degli spareggi promozione. I piacentini se la vedranno sabato 17 aprile (ore 14:30) con il Salò in casa poi, domenica 24 aprile (sempre alle 14:30) saranno in trasferta a Seregno per l’ultimo turno.

Ascolta Piacenza – FeralpiSalò su RADIO SOUND

Al “Garilli” arriva la terza forza del girone A ed il giocatore chiave è…piacentino

Dopo Padova e Sudtirol, che continuano a fare un campionato a parte e a lottare per la promozione diretta, la prima tra le squadre “normali” di questa serie C è la FeralpiSalò. Un campionato comunque prestigioso quello dei Leoni del Garda che hanno il terzo posto praticamente in tasca e vogliono difendere il piazzamento dagli ultimi assalti del Renate. I ragazzi di mister Stefano Vecchi, dopo due sconfitte consecutive con Virtus Verona e Giana Erminio si sono rimessi in carreggiata cogliendo ben 7 punti nelle ultime 3 gare. Collaudatissimo il 4-3-1-2 che permette ai verdeblù di essere il terzo attacco del girone, dietro a Padova e Renate. Davanti a far faville è proprio un piacentino, Simone Guerra, cresciuto nel San Nicolò e proprio nel Piacenza, dove ha militato dal 2007 al 2012. Ora è un attaccante maturo e con i suoi 12 gol è quinto nella classifica dei marcatori, oltre ad essere pedina fondamentale della Feralpi.

blank

Il Piacenza viaggia con il vento in poppa

Inutile nascondersi il Piacenza delle ultime settimane è di una qualità ben differente rispetto a quello visto nel resto del campionato. L’aver centrato l’obiettivo stagionale potrebbe dare alla squadra ancora maggior consapevolezza: ora non ci sarà più l’obbligo del risultato, sebbene chiudere all’ottavo posto dia sicuramente un vantaggio importante nel primo turno, ossia di affrontare la nona in gara secca, in casa ed avendo a disposizione due risultati su tre per passare il turno. Il passo in avanti ha un nome ed un cognome: Alessandro Cesarini. Il Mago è finalmente in uno stato di forma strepitoso. Sta bene e si vede. Sta uscendo tutta la qualità di cui dispone e tutta la squadra ne trae ovviamente giovamento. Ed ora, a mente sgombra, gli emiliani proveranno a compiere la seconda impresa della stagione, dopo aver battuto per primi la capolista Sudtirol.

La probabile formazione

Tintori, Parisi, Cosenza, Nava, Giordano, Munari, Suljic, Rossi, Gonzi, Dubickas, Cesarini. All Scazzola

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank