Auto della Polizia Locale senza revisione, il sindacato: “Indagine interna per capire le responsabilità”

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Auto della Polizia Locale senza revisione? Vero, ma è una non notizia. Il caso giornalistico non esiste di fatto. Purtroppo però come sempre accade per la Polizia Locale la macchina del fango si è attivata immediatamente,  l’articolo è diventato virale e a pagare moralmente (e auspichiamo non anche con aggressioni) e in termini d’immagine è la nostra Categoria. Il tutto ingiustamente: quando il fatto è accaduto questo Sindacato si è immediatamente attivato per capire in capo a chi fossero le responsabilità.  Da quanto è emerso le scadenze delle revisioni delle auto a noleggio vengono comunicate di norma e per tempo dalle ditte, invitando l’utilizzatore a recarsi presso l’officina autorizzata. In questo caso specifico non è pervenuta alcuna comunicazione, ci è stato riferito. 

Altra cosa da rilevare è che la pattuglia operante, essendo impegnate le altre Forze di Polizia, ha agito con la massima imparzialità, come è giusto che fosse.

Il conducente non aveva alcuna responsabilità essendoci anche un responsabile del parco auto della PL e l’Economato ad occuparsene.

Ora in tutta questa vicenda, i giornalisti hanno ricevuto la notizia data loro in pasto da qualche gola profonda del Comando (cosa tra l’altro già accaduta di recente e rimasta impunita), quindi hanno diciamo fatto il loro lavoro, anche se avremmo gradito un approfondimento della stessa. Ma quello che abbiamo chiesto e che ribadiamo in questa sede è che il Comando accerti con un’indagine interna in capo a chi è la responsabilità dell’accaduto per quanto riguarda l’omessa revisione e lo faccia altresì per individuare il dipendente che ha rivelato  informazioni riservate con grave danno all’immagine della Categoria  e alla  Pubblica Amministrazione.

I dipendenti pubblici infatti sono tenuti al rispetto del Codice Disciplinare e di Comportamento: il dipendente non usa a fini privati le informazioni di cui dispone per ragioni di ufficio, evita situazioni e comportamenti che possano ostacolare il corretto adempimento dei compiti o nuocere agli interessi o all’immagine della pubblica amministrazione. Noi sorveglieremo affinché questo accada. Di fronte a fatti così gravi non può esserci senso di impunità, specie per chi indossa una Divisa.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank