Rugby Lyons, nel derby emiliano contro Colorno servono conferme

rugby lyons

Nello sport si dice che ”vincere aiuta a vincere”, a tavola che “l’appettito vien mangiando”, ed è quello che si augura tutto il popolo bianconero, dopo aver assistito, ognuno nella propria casa, alla fondamentale vittoria ottenuta dagli uomini di Garcia e Orlandi sabato scorso contro Viadana. I Lyons hanno sfoderato una prestazione di cuore, giocando alla pari contro una squadra considerata da tutti superiore e strappando il successo all’ultimo minuto con una meta di Bottacci frutto di grande grinta e abnegazione di tutti gli uomini in campo. L’iniezione di fiducia che serviva ai Leoni per lanciarsi nel prosieguo della stagione: aver rotto il ghiaccio alla prima partita in casa dà sicuramente più certezze ai bianconeri, che ora puntano a trovare continuità di prestazioni e risultati ritrovando per strada anche gli uomini attualmente indisponibili.

blank

Il focus su Colorno

L’avversario di giornata sarà l’HBS Rugby Colorno, per quello che è un derby emiliano e tra le due squadre promosse in Peroni TOP10 la scorsa stagione. I biancorossi allenati da Cristian Prestera hanno finora disputato due gare ufficiali, entrambe contro Valorugby Emilia, una delle squadre più quotate del campionato, ed è uscito sconfitto sia nel confronto in Coppa Italia che nella sfida della prima giornata di Peroni TOP10, destando un’ottima impressione soprattutto in quest’ultima partita, dove sono riusciti a mettere in difficoltà i reggiani per tutti gli 80’, complice un cartellino rosso rimediato dal Valorugby, senza ottenere però punti in classifica.

Nelle ultime due settimane Colorno è stata costretta al riposo per i due rinvii delle gare previste  contro Petrarca Padova e Calvisano. Nella scorsa annata il Colorno era in lotta per non retrocedere appaiata ai Lyons, mentre quest’estate ha rivoluzionato per gran parte la rosa, con addirittura 17 innesti. Nel complesso, la formazione colornese è una squadra ambiziosa e molto giovane anche nei suoi interpreti migliori, come la coppia di centri formata da Franco Smith jr, figlio del CT azzurro, e il francese Yann Chibalie. Da segnalare nella formazione di Colorno 3 giocatori ex Lyons: la seconda linea piacentina Massimiliano Chiappini, il pilone Pardeep Singh e il mediano di mischia Davide Pasini, questi ultimi protagonisti della conquista del campionato di Serie A 2014/2015.

Una settimana con un sorriso più marcato quella passata da Gonzalo Garcia, che ha visto ottenere dai suoi la prima vittoria in stagione.

“Nella scorsa partita abbiamo fatto vedere cosa siamo in grado di fare quando riusciamo a impostare il nostro gioco: Abbiamo avuto un ottimo uso del piede, finalizzato al guadagno territoriale, cosa che si è vista molto soprattutto nel secondo tempo quando la squadra era stanca. Grazie al guadagno territoriale abbiamo preso fiducia, e siamo riusciti a mantenere alta l’intensità fino alla fine, strappando la vittoria grazie anche a un grande lucidità. Ci sono ancora degli errori su cui abbiamo lavorato, perché ora sarebbe gravissimo montarsi la testa e sottovalutare i prossimi impegni. La squadra sta sempre meglio, le prossime settimane saranno molto importanti per noi e dobbiamo mantenere alta la soglia di attenzione.” Nella prossima sfida Garcia dovrà rinunciare a Giovanni Via, mentre è recuperato in prima linea Mirko Rapone.

Tra le chiavi del successo Lyons nella scorsa settimana c’è stata sicuramente la mischia chiusa, capace di mettere in seria difficoltà il pack di Viadana.

Protagonista assoluto della sfida è stato Matteo Salerno, in campo per tutti gli 80 minuti e autore di una prestazione maiuscola.

“Nella partita con Viadana siamo riusciti ad essere efficaci nelle fasi statiche, fonti di gioco indispensabili per avere possesso palla, e dovremo replicare questo tipo di prestazioni con maggiore continuità. Non sempre girerà tutto alla perfezione, ma avere dei meccanismi collaudati ci aiuterà a performare al meglio. In settimana ci siamo concentrati molto sull’uno contro uno, dove facciamo ancora un po’ di fatica contro avversari fisici, e sulla capacità di mantenere sempre alta la concentrazione in difesa, cosa che ha rischiato di costarci la partita settimana scorsa con due mete evitabili.”

Lyons dunque in cerca di conferme, e che puntano a mandare un altro chiaro segnale alla concorrenza: Colorno sa che deve rispondere al primo colpo messo a segno dai Lyons, e la partita si preannuncia molto combattuta e tesa da entrambe le squadre. L’appuntamento è per sabato 28 alle ore 15.00 sulla pagina Facebook Rugby Lyons 1963, o in alternativa sui canali Social della Federazione Italiana Rugby.

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Cuminetti, Paz, Bruno, Via A.; Katz, Fontana; Salvetti, Cissè, Petillo; Tedeschi, Cemicetti; Salerno, Rollero, Acosta. A disp: Deleo, Borghi, Rapone, Moretto, Bance, Bottacci, Forte, Di Lucchio

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank