I soccorritori, impegnati nelle ricerche per giorni: “Difficile accettare questo epilogo”

I soccorritori, impegnati nelle ricerche per giorni: “Difficile accettare questo epilogo”. Paolo Rebecchi Responsabile Regionale della Protezione Civile di Anpas Emilia Romagna ha aggiunto: “Ringrazio nuovamente tutte le persone e le Unità Cinofile che si sono impegnate. Perché oltre allo sforzo fisico e mentale, si è messo in campo il cuore. Nella nostra attività sia di Protezione Civile che di Soccorso, siamo spesso a contatto con la perdita di vite umane. Quando “si parla di vita” è sempre difficile accettare un triste epilogo; ma quando ciò non avviene per cause fortuite, ma per mano dell’uomo, si prova qualcosa di diverso e si fa fatica ad accettare.”

Massimo ha ucciso Elisa