Tennistavolo – Promozione in B-2 in anticipo per la Teco Fumara

tennistavolo cortemaggiore
Piacenza 24 WhatsApp

Arrivano le prime soddisfazioni per la stagione agonistica 2023-2024 per il tennistavolo Cortemaggiore nei campionati a squadre. A tre giornate dalla chiusura del campionato la capolista Teco Fumara ospitava la squadra Veneta del Sarmeola (Padova): in caso di successo la formazione piacentina poteva brindare l’anticipata promozione in serie B-2, e così è stato. Al palazzetto dello sport di Cortemaggiore è uscito un secco 5-1 a favore dei magiostrini. Cortemaggiore al gran completo con Leonardo Milza , Michele  Molinari e il baby Lorenzo Armani; in panchina, in doppia veste di giocatore e tecnico, Simone Dernini. I veneti si sono presentati con l’esperto Enrico Bragotto, insieme a Andrea Marapon e Michele Ferrara.

Pongisti di casa più che mai concentrati e consapevoli che i due punti potevano portare l’anticipata promozione: l’incontro fin dalle prime battute ha preso la strada giusta con una squadra concentrata, ordinata e molto convinta. Partenza razzo dei piacentini, poi il numero una ospite ha riaperto giochi ma si è trattato di un fuoco di paglia, perché da lì in poi è solamente stato un monologo a favore dei portacolori della Teco Fumara; alla fine un meritatissimo 5-1.

LEGGI ANCHE: Tennistavolo – Cortemaggiore, oro per Cacioli nella classe 11 a Roma

Premiata la scuola di Tennistavolo Cortemaggiore

Con due giornate da disputare la Teco Fumara Cortemaggiore vince quindi matematicamente il campionato e sale in serie B-2. L’ennesimo campionato vinto dal club piacentino in un girone sicuramente non facile di elevata qualità sportiva. Una promozione che arriva quindi con largo anticipo, con una squadra ad oggi imbattuta: una soddisfazione in casa magiostrina che premia il programmato lavoro.

Partiti con Simone Dernini come giocatore trainante, è stato importante il recupero di Leonardo Milza dopo l’infortunio; da lì è stato un crescendo. Importante anche lo spazio concesso al giovane Lorenzo Armani, 18 anni, cresciuto nel settore giovanile. Nei momenti più importanti e delicati sono arrivati successi pesanti, come quello nel girone di andata sulla stessa Vergati Sarmeola prima, e sulla Giara Ferrara e sulla Cobi Modena a seguire. Milza ha ritrovato la condizione fisica migliore che gli ha permesso di far uscire motivazioni importanti, Molinari ha fatto il resto; certamente Dernini è un valore aggiunto alla rosa, con un doppio ruolo importante che ha contribuito non poco all’obiettivo.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank