Bus gratis per gli over 70, Blocco Studentesco: “Nuova giunta da poche settimane e già un colpo basso ai giovani”

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Blocco Studentesco.

blank

LA NOTA DEL BLOCCO STUDENTESCO

Nella notte sono stati affissi striscioni firmati dal Blocco Studentesco, in contestazione alla decisione del comune di esentare dal pagamento del servizio autobus gli over-70 indipendentemente dalla fascia di reddito.

“Se il buongiorno si vede dal mattino, cominciamo bene. – inizia ironicamente la nota – La nuova giunta si è da poche settimane e già assistiamo al primo colpo basso nei confronti di noi giovani dato che la prima priorità è stata rendere gratuito agli over 70, indipendentemente dal reddito, il servizio autobus gestito da Seta. Questo testimonia ancora una volta il menefreghismo da parte delle varie amministrazioni, di centrodestra prima e di centrosinistra poi, verso gli studenti universitari e i giovani lavoratori pendolari.”

“Queste categorie infatti, non frequentando le scuole superiori, non hanno diritto alla gratuità dell’abbonamento SETA come da norma regionale. – prosegue la nota – Come ulteriore conferma che Piacenza stia diventando sempre più velocemente una città non adatta ai giovani, vi è anche il fatto che le linee notturne, o comunque dopo le 20, sono completamente assenti. Quindi chi finisce di lavorare tardi non ha diritto di usare un mezzo pubblico per tornare a casa? Si può aggiungere poi che un centro città deserto alle 22 perché mancano le corse dei bus non si può certo chiamare movida consapevole. Se quindi, come dice il Sindaco Tarasconi, il servizio pubblico è il sistema cardiocircolatorio della città, allora noi diciamo forse ci sono dei problemi di colesterolo alto.”

blank

“Pretendiamo che i bisogni degli studenti universitari e dei lavoratori non vengano bellamente ignorati come se fossimo cittadini di serie B. – conclude il Blocco Studentesco – Questa sinistra dice di essere dalla parte degli ultimi ma nei fatti agisce all’opposto, ragionando più da un punto di vista clientelare che per il bene dei cittadini. È proprio per questo che noi, anche quest’anno saremo in prima linea contro chi, come dichiarato in campagna elettorale, ci teme e ci vorrebbe zitti: non vi piacciamo e va bene così.”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank