Canottieri Ongina, terza conferma: il libero Mattia Cereda

blank
canottieri ongina

Il libero di Merate classe 1997 disputerà la seconda stagione con la maglia giallonera dei Canottieri Ongina

La Canottieri Ongina cala il tris di conferme in vista del prossimo campionato di serie B maschile e annuncia il rinnovo dell’accordo con il libero Mattia Cereda, che fa seguito a quelli del centrale Beppe De Biasi e dell’opposto Henry Miranda, oltre all’intero staff tecnico e sanitario.

Nato a Merate (Lecco) il 12 novembre 1997, Cereda si appresta a vivere il suo secondo anno in maglia giallonera, dove è approdato nell’estate 2019 dopo l’esperienza in A2 alla Gas Sales Piacenza, crescendo alle spalle di un libero di esperienza come Fabio Fanuli. Con la casacca cittadina e con l’ex tecnico Canottieri Massimo Botti in panchina, Mattia ha festeggiato la spettacolare doppietta: vittoria della Coppa Italia di A2 e promozione in Super Lega attraverso il cammino obbligato dei play off.

In precedenza, invece, la maturazione a Cisano, con la cui maglia ha incrociato le strade della Canottieri Ongina nel campionato cadetto: Cereda, infatti, era il libero della finale play off 2016-2017 che aveva sancito la storica promozione in A2 da parte dei piacentini, poi seguita da rinuncia.

Nella scorsa stagione, invece, la prima a Monticelli, Cereda aveva guidato con autorità la seconda linea della formazione allenata da Mauro Bartolomeo, che al momento della sospensione dei campionati a causa del Coronavirus occupava il primo posto provvisorio nel girone B, proponendosi dunque per le prime due piazze di fine regular season che avrebbero spalancato le porte dei play off per la serie A3.

Le parole del libero lombardo confermato in maglia Canottieri Ongina

“Ringrazio il presidente Fausto Colombi per la possibilità che mi ha dato di rimanere in giallonero e confermare quanto fatto in questa splendida annata. Il Coronavirus purtroppo non ci ha permesso di raccogliere i frutti di quanto seminato, ma penso con un’ossatura molto simile penso si possa nuovamente puntare ai primi posti della classifica del prossimo campionato. Spero di fare un’altra bella annata, personalmente sono molto soddisfatto della scorsa stagione, dove in tanti non ci davano molta fiducia come squadra e  individualità ed è stato molto appagante far ricredere tutti. Sono sicuro che riprenderemo con grande entusiasmo, almeno personalmente ritengo che questo stop forzato sia stato molto pesante a livello mentale: non vedo l’ora di ritrovare tutti in palestra e riniziare a fare sul serio”. 

Quindi conclude.

“Ho scelto di rimanere a Monticelli pur avendo altre possibilità di mercato, credo molto nel progetto, nella squadra e nella società. Il motivo principale, comunque, sta nel fatto che nella scorsa stagione la Canottieri Ongina mi ha fatto davvero sentire a casa”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank