Strade e piste ciclabili, lavori per oltre 1,3 milioni di euro: il consiglio provinciale torna in presenza

La seduta del Consiglio Provinciale di Piacenza di ieri (15 giugno 2021) è stata la prima a svolgersi in presenza dal settembre dello scorso anno: negli ultimi nove mesi l’assemblea si era sempre riunita in modalità telematica a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria da Covid-19.   

Il primo punto all’ordine del giorno era relativo alla variazione (per circa 6 milioni e 500mila euro) relativa a Bilancio di previsione 2021-2023, Programma triennale delle opere pubbliche, Piano delle alienazioni e Programma biennale dei beni e servizi.

I principali contenuti della variazione di bilancio, approvata all’unanimità, riguardano la nuova pista ciclabile tra Piacenza e Mucinasso da 1 milione e 450mila euro, finanziata dalla Provincia per 425mila euro, e una nutrita serie di lavori su strade e ponti tra i quali spiccano l’asfaltatura (per 800mila euro) del primo tratto della strada della Caldarola che collega Piozzano a Bobbio e un intervento per 150mila euro al ponte di Travo, per un problema ad una pila sorto di recente.

“Gli interventi a beneficio della viabilità, soprattutto con asfaltature che sono vitali per la nostra montagna, e il sostegno alle opere che possono promuovere e incentivare la mobilità sostenibile – ha spiegato il presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri -sono tra le questioni più importanti che hanno ispirato le scelte per questa variazione di bilancio. Come Amministrazione provinciale proseguiamo nell’attento e costante ascolto delle esigenze del territorio, per dare risposte concrete alla collettività ottimizzando l’utilizzo delle risorse disponibili”.

Con la variazione approvata ieri sono stati finanziati, tra l’altro, interventi di adeguamento e messa in sicurezza di locali scolastici – legati anche alle misure di prevenzione del Covid-19 – per circa 300mila euro.

Il Consiglio Provinciale ha poi provveduto all’elezione del presidente del collegio dei revisori, l’organo di revisione economico finanziario dell’Ente di Corso Garibaldi: a ricoprire la carica sarà Arnaldo Senizza.

All’unanimità, infine, l’assemblea ha approvato il riconoscimento del debito fuori bilancio (per 5mila euro) determinato da una sentenza esecutiva del Tar di Parma.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank