Franzini commenta lo 0-0 nel derby con il Modena: “Quando non vinci queste partita c’è amarezza” – AUDIO

franzini, piacenza calcio

Le parole di Arnaldo Franzini, tecnico del Piacenza calcio, dopo lo 0-0 nel derby con il Modena.

Ripartenza dolce-amara per i biancorossi di mister Franzini. Il Piacenza calcio impatta a Modena nella prima giornata del 2020 (la seconda in calendario, con l’Arzignano si recupererà il 23/01), e racimola un altro punticino in trasferta nella sua corsa al terzo posto.

Se vediamo il bicchiere mezzo pieno la lettura è questa: 10 risultati utili consecutivi, un altro clean sheet (porta inviolata) e la sensazione di dominio assoluto su un’avversaria che, oltre al blasone, era solamente 5 punti dietro. Ok l’espulsione, ma anche in 11 contro 11 i biancorossi sono stati più pericolosi dei modenesi.
Se vediamo il bicchiere mezzo vuoto invece bisogna constatare che era una ghiotta occasione per recuperare punti in vetta, e che nonostante la superiorità numerica, per quasi un’ora, i biancorossi non sono riusciti a segnare.
La frenesia offensiva ed i problemi in decision making non hanno permesso al Piacenza di costruire una palla gol pulita, per presentarsi di fronte a Gagno con l’asso pigliatutto.

Radiosound è la radio del Piacenza calcio

“Oggi abbiamo buttato due punti. Abbiamo sbagliato tantissimo in fase conclusiva di ultimo passaggio, in zona gol ed abbiamo colpito anche una traversa. Diventa difficile commentare una partita dove non porti a casa i tre punti, anche se la colpa è solo nostra”.

Troppo altruismo in fase offensiva

“In alcune azioni siamo stati in area per 10/15 secondi, con la palla nei piedi, saltando uomini come birilli ma con troppi errori. Tra altruismo e mancata precisione, oggi c’è stato di tutto e di più. Abbiamo giocato ad una porta sola facendo bene fino agli ultimi 25 metri, poi lì c’è stata un’altra partita”.

C’è un po’ di amarezza?

“Abbiamo fatto un’ottima partita giocando con grande dominio in casa di una squadra che veniva da 3 vittorie. Da quel punto di vista, e da quello fisico, sono molto soddisfatto. Però quando non vinci, l’amarezza rimane”.

Un Piacenza che ha mantenuto la calma nonostante la tensione modenese

“Ci fosse stata una regola giusta, loro dovevano essere in 9. Ho visto due falli di reazione clamorosi, con una sberla ed una testata rifilate ai nostri giocatori. Anche su questo campo mentale la squadra ha fatto una grande partita”.

La prestazione di Polidori?

“Ha avuto pochissimi palloni. Lo rivedremo con un minutaggio più ampio”.

L’intervista completa ad Arnaldo Franzini, tecnico del Piacenza calcio