Giornata mondiale del cuore: i piccoli alunni delle scuole insegnano a chiamare il 118 e usare il defibrillatore – FOTO e AUDIO

Al terzo circolo didattico diretto dal ProfRomeo Nicola Manno, in occasione della GIORNATA MONDIALE DEL CUORE, sei classi si sono ritrovate a fare formazione sulla modalità corretta per la chiamata di emergenza al 118, sulle manovre di primo soccorso e sull’uso del defibrillatore: da una parte bambini-formatori, dall’altra bambini-allievi.

Il Terzo circolo è sempre stato tra i pionieri delle attività di Progetto Vita: l’insegnante Loredana Francavilla, referente di Progetto Vita Ragazzi dal 2010, promuove queste attività ad alunni e colleghi docenti affinché ogni scuola diventi autonoma nell’estendere le finalità degli insegnamenti ai bambini rendendoli fruibili in relazione alla loro giovane età, nonché di lasciare agli stessi l’opportunità di creare occasioni di spunto, idee per eventuali insegnamenti trasversali proposti in classe e ai colleghi studenti di altre classi.

L’esperienza degli alunni raccontata a Radio Sound

Le lezioni sono condotte in modalità peer to peer:

alunni già formati hanno proposto ai colleghi di altre classi sia una lezione frontale, supportata con i vari dispositivi disponibili (LIM, videoproiettore), sia l’insegnamento delle pratiche di primo soccorso, chiamata al 118, quindi uso del DAE. (come fanno gli adulti)

La lezione prevedeva un momento frontale in cui sono stati trasferiti ai compagni i contenuti teorici con l’ausilio dei vari dispositivi disponibili (LIM, smart board), sia nella parte pratica in modalità di learning by doing e di role playing con simulazioni di isole di ‘salvataggio’.

 A tal fine gli stessi bambini hanno preventivamente elaborato due prodotti:

1 cartone animato per colleghi di scuola dell’infanzia e prima classe primaria

1 presentazione PPT a supporto della parte teorica per colleghi alunni più grandi.

Oggi sono stati formati circa 130 bambini.

Nella mattinata del 29 settembre, inoltre, gli alunni referenti di Progetto Vita si sono recati nelle altre classi per calendarizzare incontri formativi di 2 ore ciascuno con tutti i colleghi alunni dell’Infanzia e della Primaria del plesso.

L’intento è formare entro l’anno in corso tutti i 1200 alunni di Primaria e Infanzia della scuola. L’auspicio è quello di coinvolgere, in un’ottica più ampia gli adulti di riferimento, quindi genitori, nonni ecc.. e in un’ottica di continuità tutte le scuole del territorio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank