Il ministro Salvini a Confedilizia: “La proprietà privata è sacra, ognuno deve essere libero di decidere sui propri immobili” – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

In questi undici mesi di governo abbiamo approvato un codice degli appalti che attendeva da sette anni di essere rinnovato, metteremo mano in autunno al testo unico dell’edilizia e delle costruzioni e voi ovviamente avrete parte rilevante in tutto ciò”. Così il ministro Matteo Salvini, ospite del 33esimo convegno Coordinamento Legali della Confedilizia.

Sono arrivato in ufficio e ho trovato 117 opere commissariate. Parliamo di strade, autostrade, ferrovie, dighe, ponti, porti, aeroporti, caserme, scuole. Devo dire che in questa manciata di mesi i tre quarti di queste opere sono stati riavviati. Il tema dell’acqua è fondamentale: c’è una diga in Sicilia, Pietrarossa, i cui lavori sono iniziati negli anni ’80 e vedrà il compimento nel 2023-2024. Il tema della crisi climatica non si risolve imponendo di sistemare il trilocale a chi non ha 40 mila euro da spendere”.

Ho sempre sostenuto che sia sbagliato aggredire la proprietà immobiliare, la proprietà privata è sacra e questo si applicherà anche al tema degli affitti brevi: ognuno deve essere libero di decidere come mettere a reddito il proprio immobile. Non è lo Stato che deve decidere cosa devi fare dei tuoi immobili”.

E sulle presunte tensioni all’interno del governo, Salvini chiosa: “Siamo in sintonia con l’intero governo, non vado a leggere quello che c’è sui giornali”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank