Tennistavolo A2 maschile, il Reggio Emilia Ferval a trazione piacentina rallenta contro Cagliari (2-4)

reggio emilia

Prima sconfitta stagionale nel big match contro gli isolani dopo un’ottima partenza. Al giro di boa Reggio Emilia sempre in testa e campione d’inverno, ora a +1 sui rivali

Un’ottima partenza, poi il ritorno di fiamma degli avversari e infine la prima sconfitta della stagione. Si chiude con un ko il girone d’andata in A2 maschile per il Tennistavolo Reggio Emilia Ferval. Formazione dove militano i magiostrini Mattia Crotti e Luca Ziliani e il castellano Stefano Ferrini. Nel big match casalingo contro la Marcozzi Cagliari, la formazione del presidente Paolo Munarini ha incassato la prima sconfitta stagionale cedendo 4-2 dopo un’ottima partenza. In apertura, infatti, il mantovano Damiano Seretti aveva piegato Stefano Tomasi (3-1). Mentre Mattia Crotti aveva agevolmente vinto la sfida tutta mancina contro Maxim Kuznetsov (3-0). Sul 2-0, Ferrini ha sfiorato il colpaccio contro il nigeriano Shola Oyetayo (2-3), poi Cagliari ha ingranato il turbo. Prima il 3-1 di Tomasi su Crotti e poi il doppio 3-0 di Oyetayo e Kuznetsov rispettivamente su Seretti e Ferrini.

Per Reggio, il rammarico di non aver difeso il +3 della vigilia, con un girone di ritorno che ora – con una lunghezza di vantaggio sulla reale favorita di inizio anno – si preannuncia senza esclusione di colpi.

La sconfitta, però, non cancella l’ottima stagione del Reggio Emilia a forte cadenza piacentina, con le precedenti sei vittorie in altrettante partite che hanno regalato in anticipo il titolo di campione d’inverno e la qualificazione alla Coppa Italia di serie A in programma il 10 e l’11 gennaio a Terni, prossimo appuntamento per il sodalizio reggiano dopo la sosta di queste settimane prima di iniziare l’avventura nel girone di ritorno.