I trattori sfilano per le vie della città, torna la protesta degli agricoltori: “Giusto prezzo per la qualità” – AUDIO e FOTO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Torna la protesta degli agricoltori. Dopo il sit-in davanti allo stadio Garilli del 5 febbraio scorso, i rappresentanti dell’agricoltura hanno scelto una modalità differente. Centinaia di trattori hanno sfilato partendo da via dell’Artigianato per poi procedere lungo via Caorsana e il cavalcavia di via Cremona. Poi via Colombo, rotatoria di via Bolzoni e ritorno in via dell’Artigianato.

Le motivazioni restano le stesse, maggiori garanzie per le aziende italiane ed europee quando si parla di tutela alle imprese e regole di mercato.

“Sappiamo bene che per queste problematiche la soluzione non può essere trovata con uno schiocco di dita, sappiamo che per avere soluzioni definitive e durature si deve lavorare parecchio. Infatti siamo qui ancora oggi e non molliamo finché non vedremo azioni concrete per problemi che ci portiamo avanti da venti-trent’anni”, spiega Sara Barbieri, tra i coordinatori della protesta piacentina.

“Gli agricoltori chiedono che il loro prodotto venga pagato per la qualità. Noi alleviamo animali, coltiviamo terre e puntiamo sulla qualità dei nostri prodotti. Quindi credo che sia doveroso da parte nostra chiedere che i nostri prodotti siano pagati col giusto prezzo e non sottopagati come accade oggi”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank