Fermati per un controllo aggrediscono i finanzieri, bloccati e denunciati due fratelli

Nell’ambito delle quotidiane attività di verifica sul rispetto della normativa volta a limitare il contagio da Covid-19, svolte dalle Fiamme Gialle piacentine, i Baschi Verdi della Guardia di Finanza di Piacenza hanno sottoposto a controllo due soggetti – due fratelli di nazionalità straniera; si trovavano nelle immediate adiacenze di un bar, sito in Carpaneto Piacentino, intenti a consumare bevande alcoliche, in violazione della normativa emergenziale.

blank

I soggetti, fermati per le rituali operazioni di identificazione, si sono rifiutati ripetutamente di dichiarare le proprie generalità e di esibire documenti validi per il riconoscimento, tentando, con atteggiamento ostile, di sottrarsi ai controlli e di allontanarsi dai militari operanti.

I Baschi Verdi intervenuti, considerata la crescente tensione della situazione e l’agitazione dei due soggetti ha richiesto il supporto di una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola D’Arda.

Dopo ulteriori tentativi, i finanzieri hanno invitato i due soggetti a seguire spontaneamente i militari operanti in caserma, al fine di completare le citate operazioni di identificazione; tuttavia i due fratelli continuavano ad assumere un atteggiamento aggressivo e litigioso – sia verbalmente sia fisicamente – nei confronti dei militari operanti.

La resistenza dei due soggetti è sfociata in una breve colluttazione, nell’occasione un militare ha ricevuto un colpo alla nuca ed altri hanno riportato alcune contusioni; il reiterarsi dei comportamenti violenti nei confronti delle Forza di Polizia costringeva la pattuglia operante a condurre i due fermati presso gli uffici del Comando Provinciale per l’identificazione e la denuncia.

Sottoposti a rilievi foto-dattiloscopici ed identificati, i due soggetti, entrambi con precedenti specifici per reati contro la persona, sono stati oggetto di perquisizione personale e successivamente hanno ricevuto una denuncia a piede libero alla locale A.G. per il delitto di resistenza a pubblico ufficiale.

Da rimarcare come l’intervento dei Carabinieri, a supporto della pattuglia delle Fiamme Gialle, abbia evitato che la situazione degenerasse in fatti più gravi.

L’attività di servizio condotta attraverso il controllo del territorio evidenzia il costante impegno che la Guardia di Finanza di Piacenza volto al contrasto di fenomeni criminali e come sia fondamentale la sinergia e la collaborazione con le Forze di Polizia nei servizi di pattugliamento delle strade per la sicurezza dei cittadini.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank