Assigeco Piacenza, ecco Voltolini e Poggi: “Carichi per questa nuova avventura”

assigeco piacenza, giovanni poggi, alessandro voltolini

Ieri, presso il Campus di Codogno, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei due nuovi acquisti biancorossoblu, la guardia Alessandro Voltolini e l’ala Giovanni Poggi.

blank

Ad introdurre i due nuovi giocatori Assigeco Piacenza è stato coach Stefano Salieri: “Poggi e Voltolini sono due ragazzi che abbiamo fortemente voluto, sono state le nostre prime scelte nei rispettivi ruoli.

Una scelta che va a sottolineare la linea della società che ha deciso di puntare su giocatori giovani e con “fame” e voglia di arrivare.

Voltolini lo ho seguito personalmente nella Next Gen della passata stagione e viene da una società importante come Trento. E’ un giocatore di generosità, che ha nell’aggressività e nell’attenzione difensiva due delle sue qualità peculiari, è uno dei pochi giovani che conosco che sfrutta benissimo il fondamentale del palleggio, arresto e tiro ed è molto valido su entrambi i lati del campo. Dalla crescita di questi ragazzi dobbiamo trarre la linfa per fare sempre meglio durante il campionato.

Poggi lo conosco da tre anni, lo ho allenato a Crema dove disputò un grande campionato. E’ un giocatore con ancora grandi margini di crescita che sa sempre rendersi prezioso per la squadra, è un grande passatore, può giocare sia da 4 sia da 5 atipico. Sarà un collante preziosissimo e siamo contentissimi di averlo portato qui”.

Le prime parole di Alessandro Voltolini

“Sono onorato di far parte di questa società seria e organizzata che mi permetterà di crescere e di fare esperienza. Sono molto felice e credo che questa sia la società giusta per iniziare il mio primo vero anno da senior”.

Le prime parole di Giovanni Poggi

“Sono molto contento di essere qui. Ho scelto l’Assigeco Piacenza perché qui avrò la possibilità di lavorare bene e migliorare ancora tanto. Da qui sono passati giocatori importanti come Ricci e Spissu che mi hanno parlato benissimo di questa società storica. Uno dei fattori determinanti per la mia scelta è stata la presenza di coach Salieri con il quale ho condiviso un anno fantastico a Crema, c’è fiducia e stima reciproca tra di noi. Sono molto carico per questa avventura e speriamo che si possa ritornare in campo al più presto”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank