L’Assigeco Piacenza è sprecona: Trapani vince 84-80

L’Assigeco Piacenza di coach Stefano Salieri, reduce dalla bellissima vittoria in quel di Orzinuovi una settimana fa, esordisce al PalaBanca: tra le mura amiche si presenta Trapani, vogliosa di riscatto dopo la caduta contro Derthona.

blank

Segui le partite dell’Assigeco Piacenza su Radio Sound

Sono gli ospiti che si impongono 84-80 al termine di una partita molto tesa e combattuta. L’equilibrio regna sovrano per metà partita, con l’Assigeco che nonostante le difficoltà offensive riesce a costruirsi un vantaggio di 9 lunghezze nel terzo quarto. Trapani, con le rotazioni già limitate e con problemi di falli, perde anche Corbett per infortunio. Sembra tutta in discesa la strada per Piacenza, ma proprio sul più bello Trapani reagisce e sfrutta l’attacco di Piacenza troppo sterile ed estemporaneo. Ci provano McDuffie (29 punti) e Carberry – Formenti (12 punti a testa) a scuotere i suoi, ma gli ospiti sono bravi a rimanere in partita e anzi a trovare il sorpasso trascinati da Renzi e Palermo. Il carattere è quello che è mancato oggi all’Assigeco: la squadra di Salieri ha gestito molto male i possessi decisivi nell’ultimo periodo contro un avversario che, pur visibilmente più stanco, non ha mai mancato di lottare su ogni possesso. Al PalaBanca passa dunque Trapani, con il punteggio di 84-80.

Primo Quarto 16-21

Avvio equilibrato, Piacenza parte bene a rimbalzo. Già due falli per Mollura, cambiato da Parente. Tripla di Pianegonda, sorpasso Trapani 8-6. Renzi di fisico su McDuffie: 13-9 per gli ospiti. 2/2 ai liberi per Carberry, Assigeco ricuce a -2. Assist Carberry, canestro McDuffie: funziona la coppia USA di Piacenza. Entra in campo Lorenzo Molinaro, che aveva saltato la partita di Orzinuovi per un fastidio alla caviglia; il numero 8 rileva Tommaso Guariglia. Tripla di Palermo: Trapani +5. L’ultimo possesso di Piacenza si chiude con un fallo di sfondamento fischiato a Massone. Il primo quarto si chiude con i siciliani in vantaggio 21-16.

Secondo Quarto 41-39

Bel canestro dalla media di Molinaro per aprire il quarto. Diversi errori per entrambe le squadre, Cesana muove il tabellino dalla lunetta con un 2/2. Voltolini entra per Carberry. Corbett segna e subisce il fallo di Poggi. Tripla di Cesana e Piacenza a -2 sul 23-25. Tripla di Molinaro, caldissimo: sorpasso Assigeco. Terzo sottomano sbagliato da Massone, Piacenza non allunga e gli ospiti chiamano timeout. Antisportivo fischiato a Renzi: Poggi punisce dalla lunetta. Fallo in attacco nel possesso seguente per l’Assigeco. Partita divenuta nervosa, Molinaro esaurisce i bonus di squadra spendendo due falli in una volta sola. Pareggio a quota 28. Gli ultimi 6 punti di Trapani sono arrivati dalla lunetta. Rimane a terra Mollura dopo un contatto. Time out Salieri sul 28-32 per granata. Tripla di McDuffie, poi Formenti in contropiedi porta Piacenza al pareggio. Ancora l’americano, che chiude un gioco da tre punti: 8 punti di fila per i padroni di casa. Corbett risponde con una tripla senza senso. McDuffie dalla media fissa il punteggio sul 41-37. Fallo fischiato a Voltolini allo scadere del primo tempo: 2/2 di Mollura. Dopo il secondo quarto tra Assigeco Piacenza e Trapani il punteggio è 41-39.

Terzo Quarto 58-53

Quintetto fisico in avvio per l’Assigeco. Guariglia spende il fallo su Renzi, Trapani a -2 e 12 punti per il capitano degli ospiti. Ancora Renzi, stavolta da oltre l’arco: 43-44. Mollura in contropiede, Piacenza è in difficoltà in questo avvio. Sfondamento di McDuffie, secondo fallo per lui. Sparaccchia Formenti, Corbett dolorante a terra dopo la lotta a rimbalzo. Carberry perde un brutto pallone, ne approfitta Palermo con la tripla del +4. Formenti dall’angolo punisce la difesa in ritardo, 48-49. Sorpasso Piacenza grazie alla schiacciata di Molinaro. Mollura segna un canestro subendo il fallo del centro di Piacenza. Quarto fallo per il numero 8, che esce per Guariglia. Corbett ancora fuori, Trapani ha le rotazioni cortissime. Tre liberi per McDuffie: 52-51 e 18 punti per l’americano. Formenti allunga dalla lunetta. Bella stoppata di Massone: McDuffie chiude il contropiede 57-51. Renzi segna sulla sirena. Il terzo quarto si chiude 58-53 per Piacenza.

Quarto Quarto 80-84

Tripla di McDuffie e l’Assigeco allunga 61-53. Massone in contropiede, 4 punti in questo ultimo quarto. Palermo prova a risollevare Trapani andando a segno da 3. Risponde con la stessa medicina Guariglia dall’altra parte. Timeout Piacenza dopo la rubata di Palermo: 6,46′ al termine della gara. Trapani non molla e si porta a -3. Quarto fallo anche per Palermo, esce Gajic dentro Cesana. Ancora persa in attacco dall’Assigeco, Massone è costretto a spendere il fallo. Tripla in angolo di Carberry. Palermo risponde dalla lunetta, Piacenza sempre vanati di 4 lunghezze. Palermo scatenato da oltre l’arco. Tecnico fischiato al 24 di Trapani. Erkmaa segna la tripla del -1. Entrambe le squadre sono ora in bonus. Vantaggio Trapani con il sottomano di Basciano, partita tesissima. Bruttissima palla persa dell’Assigeco, Salieri costretto al timeout a 3′ dalla fine. Fallo di Formenti sulla tripla di Erkmaa: 2/3. Rubata di Mollura, gli ospiti non puniscono la sterilità offensiva di Piacennza che rimane sempre a -3. Carberry corto sul primo ferro. Formenti spende il quarto fallo, ancora su Erkmaa. McDuffie subisce il fallo durante la tripla, gita in lunetta e Piacenza è a -3. Ancora McDuffie porta a -1 con 30” da giocare. Renzi in lunetta per due liberi a 11”: segna il primo ma Trapani cattura il rimbalzo sul secondo che finisce sul secondo ferro, Mollura in lunetta porta Trapani 84-80. Carberry spedisce fuori la tripla con 3” da giocare. Assigeco Piacenza – Trapani finisce 80-84.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank