Siccità, anche le falde freatiche continuano a soffrire: Piacenza unico territorio in peggioramento

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Come previsto dalla prima rilevazione dell’Osservatorio Falde Emilia-Romagna, comunicata due settimane fa, l’inizio della stagione primaverile mostra un quadro di sensibile miglioramento sull’intero territorio regionale rispetto a fine febbraio. Fatta eccezione per la provincia di Piacenza, che registra un lieve peggioramento del gap e un ulteriore abbassamento di profondità.

Le rilevazioni

Le rilevazioni di Acqua Campus CER-ANBI indicano che, pur permanendo deficitario lo stato complessivo della falda freatica – Reggio Emilia mostra ancora il valore maggiormente critico dell’intera regione – spostandosi via via verso est si può notare un debole trend positivo. La provincia di Forlì-Cesena può beneficiare maggiormente degli apporti delle precipitazioni e si dimostra capace di invertire il trend da negativo a positivo. Tuttavia ciò non sarà sufficiente a colmare l’attuale deficit che, in assenza di fenomeni particolarmente significativi nel medio periodo, appare destinato ad un nuovo progressivo peggioramento.

Nel dettaglio

Nel dettaglio ecco i dati del deficit delle falde freatiche (o ipodermiche) provincia per provincia aggiornati al 22 marzo (tra parentesi invece il dato della scorsa rilevazione, effettuata due settimane fa): Piacenza -22% (all’8 marzo: -18%), Parma -15% (-50%), Reggio Emilia -61% (-80%), Modena -44% (-57%), Bologna -39% (-47%), Ferrara -22% (-35%), Ravenna -8% (-19%), Forlì-Cesena +15% (-12%), Rimini -4% (-49%).

“Ma non è possibile dormire sonni tranquilli: piove poco e, comunque, in modo disomogeneo, per cui il beneficio per i territori è minimo – sottolineano Nicola Dalmonte e Raffaella Zucaro, rispettivamente presidente e direttrice generale del CER –; inoltre, se l’aumento di temperatura seguitasse ancora con gli attuali valori, da primavera inoltrata, il rischio è che le nevi si sciolgano troppo rapidamente e si incrementi l’evaporazione dai suoli”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank