Folgore Caratese – Piacenza, biancorossi pronti al turno infrasettimanale di campionato

Il Piacenza si gode le due vittorie nelle prime due partite di campionato e, benché sia chiaro a tutti che l’obbiettivo a breve termine è quello di migliorare ulteriormente il gioco, sta rispettando a pieno i pronostici. Ora arriva la classica “prova del nove” per capire effettivamente se questo organico di ottime prospettive sia già abbastanza maturo da garantire la continuità necessaria per condurre un campionato di serie D da protagonista. Il Piacenza mercoledì 20 settembre, alle ore 18:00 sarà ospite della Folgore Caratese.

Ascolta Folgore Caratese – Piacenza su RADIO SOUND
Segui tutte le partite dei biancorossi con l’emittente della tua città! Vivi fino in fondo la passione per il Piacenza Calcio

Difesa, che bel passo in avanti!

Avevamo lasciato i biancorossi dopo la prova non del tutto convincente di Ciserano. Il Piacenza aveva saputo far sua la partita grazie all’importante mole di gioco offensiva, ma in fase difensiva diverse lacune erano venute al pettine. In molti avevano imputato tali carenze alla giovane età media della difesa. Mister Maccarone, che ha i giocatori sottocchio tutti i giorni, non ha ascoltato nessuno e, possiamo dirlo, ha fatto bene: il tecnico infatti invece di schierare qualche uomo di esperienza in più ha optato per un ulteriore under, mandando in campo 4/5 della difesa con tale requisito con il solo Silva ad essere la naturale eccezione alla regola (è anche il capitano della squadra). Con questo assetto il Piacenza ha chiuso i 90’ con il Villa Valle senza subire gol. Una bella iniezione di fiducia in vista dei prossimi due impegni ravvicinati con Folgore Caratese e Casatese (guarda i “Punti di vista” di Andrea Amorini)

Recino, il primo lampo in campionato!

Sicuramente non siamo sorpresi. Questo giocatore in serie D può davvero fare la differenza. Domenica scorsa ha trovato il primo centro con la maglia biancorossa in campionato e, cosa più importante, ha tolto davvero la squadra da un momento particolarmente opaco. Nei primi 25 minuti di gioco gli emiliani non sono infatti mai riusciti ad impensierire il portiere, finché, complice un gran bel assist di D’Agostino, l’attaccante del Piacenza si è inventato un gol da bomber di razza. Del resto i goleador servono proprio a questo. Il Piacenza dovrà però fare tesoro di quanto accaduto e migliorare nell’approccio alla partita, già dal match di Carate Brianza.

Folgore Caratese, non una vittima sacrificale: ci sarà anche l’ex Marchi

Una vittoria per 2-1 con il Caldiero Terme ed una sconfitta di misura a Legnano hanno segnato l’avvio di campionato per la compagine guidata da Vinicio Espinal, che molti ricorderanno per aver vestito da calciatore le maglie di Atalanta, Monza, Venezia, Benevento e Crotone. Proprio negli ultimi giorni è arrivato da svincolato Paolo Marchi, che ha giocato a Piacenza nel 2021/2022 e che dopo la retrocessione del San Giuliano si è ritrovato senza squadra. Ora andrà a rintuzzare la difesa degli azzurri, fortemente voluto dal direttore sportivo Raffaele Ferrara.

La probabile formazione

Le due partite ravvicinate impongono senz’altro qualche cambio tra i “titolari”, ma va anche detto che per non alterare completamente certi equilibri difficilmente assisteremo ad un vero e proprio turnover.

(4-3-3) Moro, Tortelli, Silva, Bauduin, Santella, Gerbaudo, Bachini, Andreoli, Ndoye, Recino, D’Agostino. All. Maccarone

Il turno di campionato

Mercoledì 20 settembre, ore 15:00
Caravaggio – Caldiero Terme
Ciserano – Castellanzese
Desenzano – Crema
Pro Palazzolo – Club Milano
Real Calepina – Clivense
Tritium – Ponte San Pietro
Casatese – Brusaporto
Villa Valle – Varesina

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley