Galleria Alberoni, doppio evento culturale il 23 marzo. Silvotti: “Un concerto e l’inaugurazione di una mostra unica nella storia dell’arte” – AUDIO

Galleria Alberoni doppio evento culturale il 23 marzo 2024
Piacenza 24 WhatsApp

Sabato 23 marzo 2024 sarà una giornata molto importante alla Galleria Alberoni con un doppio evento culturale assolutamente da non perdere: l’inaugurazione della mostra evento intitolata Silenzio. L’enigma del verso. Il Cristo di spalle di Omar Galliani in dialogo con l’Ecce Homo di Antonello da Messina, e il grande concerto per pianoforte e orchestra con il quale festeggeremo il 60° compleanno della Galleria Alberoni (1964-2024) e che vedrà salire sul palco della Sala degli Arazzi Sabrina Lanzi, una delle pianiste più importanti della scena contemporanea, accompagnata dalla Monferrato Classic Orchestra, compagine di 50 giovani talenti, diretta dal maestro Federico Ferrari.

E’ un evento unico spiega Massimo Silvotti il curatore della mostra perché per la prima volta nella storia dell’arte millenaria, un grande artista come Omar Galliani ha realizzato un dipinto su tavola delle stesse dimensioni dell’Ecce Homo, utilizzando la tecnica di Antonello, rappresentando un Cristo di spalle. Questa cosa non è mai avvenuta nella storia dell’arte millenaria. Questo dipinto sarà posizionato a dialogare con uno dei più grandi capolavori dell’arte, come l’Ecce Homo di Antonello.

Sabato 23 marzo ore 17

Inaugurazione della mostra Silenzio. L’enigma del verso. Il Cristo di spalle di Omar Galliani in dialogo con l’Ecce Homo di Antonello da Messina. Ingresso libero e gratuito

Interverranno: Giorgio Braghieri, presidente Opera Pia Alberoni, padre Nicola Albanesi Superiore del Collegio Alberoni, Mons Adriano Cevolotto vescovo della Diocesi di Piacenza-Bobbio, padre Erminio Antonello, visitatore Provincia Italiana Congregazione della Missione, Massimo Silvotti, direttore Piccolo Museo della Poesia, Elena Pontiggia, storica dell’arte, Giovanni Gazzaneo I luoghi dell’Infinito (Avvenire) e l’artista Omar Galliani.

Seguirà un aperitivo. Contestualmente, brevi visite guidate al Cristo di spalle di Omar Galliani e all’Ecce Homo di Antonello da Messina (partenze: ore 18.45 – 19.15 – 19.45 – 20.15 – partecipazione gratuita, con prenotazione obbligatoria 3349790207.

L’evento è promosso da Opera Pia Alberoni e Piccolo Museo della Poesia Chiesa San Cristoforo Omar Galliani alla Galleria Alberoni.

Dopo la grande mostra al Palazzo Reale di Milano, il grande maestro del disegno, riconosciuto come tale in tutto il mondo, approda al Collegio e alla Galleria Alberoni per porsi in dialogo con l’Ecce Homo di Antonello da Messina, vera perla della collezione alberoniana e capolavoro assoluto dell’arte occidentale.

L’enigma del Cristo di spalle di Omar Galliani

È un soggetto suggestivo ed enigmatico del tutto inedito nella storia dell’arte, realizzato dall’artista specificamente per la mostra piacentina: un Cristo girato di spalle, una misteriosa postura che interroga silenziosamente l’uomo contemporaneo e per la quale, nei mesi di mostra, la poesia, la filosofia, la teologia e la musica, in un calendario di interessanti eventi collaterali, tenteranno di suggerire letture e interpretazioni. 

Omar Galliani e Antonello da Messina nella penombra dell’Appartamento del Cardinale

L’opera, realizzata da Omar Galliani con la stessa antica tecnica e su di una tavola delle medesime dimensioni di quella dipinta da Antonello, sarà esposta nella penombra della sala dell’Appartamento del Cardinale di fronte e in un silenzioso dialogo con l’Ecce Homo del maestro messinese. 

Omar Galliani e la Passione di Cristo

Completa l’esposizione, nella sala mostre della Galleria Alberoni, una selezione di opere di Omar Galliani, di piccolo e grande formato, dedicate alla Passione di Cristo, tema con il quale il maestro si è confrontato nel corso di tutta la sua prestigiosa carriera.

L’esposizione è accompagnata da un catalogo edito da puntoacapo Editrice che, oltre a documentare attraverso immagini l’Ecce Homo di Antonello da Messina, Il Cristo di spalle di Omar Galliani, i lavori preparatori e le altre opere dell’artista esposte a Piacenza, è corredato da numerosi contributi critici. 

Il volume presenta, inoltre, le poesie inedite dedicate all’EcceHomodi Antonello e al Cristo di spalle di Omar Galliani di importanti poeti italiani

«Non so quante volte Antonello avrà accarezzato quell’umile tavola di legno antico – scrive Omar Galliani – prima del gesso o del disegno… […] Vorrei vivere il silenzio della sua stanza interrotto dallo sciabordio del mare di Antonello in un giorno di pioggia o di sole quando le velature del cinabro, del bianco di piombo o del giallorino evaporano lentamente verso il cielo».

«Dialogando con il capolavoro di Antonello da Messina del Collegio Alberoni, ma staccandosene radicalmente, Galliani dipinge un Cristo di spalle, anzi che volta letteralmente le spalle all’umanità», scrive Elena Pontiggia nel testo critico in catalogo. «È un’immagine sconvolgente, che non ha precedenti nella millenaria storia dell’arte. 

«Queste nude spalle – si legge nel testo di Padre Erminio Antonello – rimandano a volgere lo sguardo dall’altra parte, al volto rigato di lacrime amare dell’Ecce Homo di Antonello. Esistono con esso. Esistono per esso. Sono la metà che richiede il tutto».

«L’enigma del Cristo di spalle di Omar Galliani – scrive Padre Nicola Albanesi – è una “asparizione”, un neologismo poetico coniato da Giorgio Caproni che tiene insieme l’apparizione e la sparizione, in cui si manifesta la misteriosa comparsa di una realtà proprio a motivo della sua assenza».

COME VISITARE LA MOSTRA

Dal 24 marzo al 7 aprile 2024

Ogni sabato: 

ore 16: visita guidata al Collegio e alla Galleria Alberoni* 

Ogni Domenica:

Ore 15 e ore 16: Visita guidata al Collegio e alla Galleria Alberoni:* 

*l’itinerario permette la visione del Collegio Alberoni: biblioteca monumentale, Appartamento del Cardinale con l’Ecce Homo di Antonello da Messina e il Cristo di spalle di Omar Galliani.

Ore 15.00 – 18.00: Visita libera alla sola Galleria Alberoni 

(Sala Arazzi e pinacoteca soprastante, selezione di opere di Omar Galliani; non si accede al Collegio)

Dall’8 aprile al 26 maggio 2024

Ogni Domenica

Ore 16: Visita guidata al Collegio e alla Galleria Alberoni:* 

*l’itinerario permette la visione del Collegio Alberoni: biblioteca monumentale, Appartamento del Cardinale con l’Ecce Homo di Antonello da Messina e il Cristo di spalle di Omar Galliani

Ore 15.00 – 18.00: Visita libera alla sola Galleria Alberoni 

(Sala Arazzi e pinacoteca soprastante, selezione di opere di Omar Galliani; non si accede al Collegio)

Modalità di visita sempre attive

Percorso accompagnato su appuntamento nei seguenti giorni: lunedì 9-12 / 14-18, giovedì e venerdì 8-12/ 14-18 

CONTATTI 

Galleria Alberoni, Via Emilia Parmense, 67 29122 Piacenza – 0523 322635 – 349 4575709 

uffici@operapiaalberoni.it – info@collegioalberoni.it www.collegioalberoni.it

EVENTI COLLATERALI

Numerosi gli eventi collaterali che animeranno il tempo di apertura della mostra 

Domenica 24 marzo 2024, ore 16

Il Racconto della Passione

Visita guidata speciale alla scoperta dei capolavori della collezione alberoniana che narrano la Passione di Cristo

Ingresso ridotto – Partecipazione senza prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili

Domenica 31 marzo 2024 e Lunedì 1° aprile, ore 16

Il Racconto della Passione 

Visita guidata speciale alla scoperta dei capolavori della collezione alberoniana che narrano la Passione di Cristo

Ingresso ridotto – Partecipazione senza prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili

Domenica 28 aprile, ore 18

Silenzio. L’enigma del verso

Reading poetico a cura del Piccolo Museo della Poesia

Concerto dell’ensemble 5 Strings Rinascimusica

Ingresso libero e gratuito

Domenica 12 maggio 2024, ore 17,30

I segreti della tecnica pittorica di Antonello da Messina

Conversazione di Francesca De Vita

Ingresso libero e gratuito

Giovedì 23 maggio 2024, ore 18

Il volto di Cristo nei capolavori di Antonello da Messina

Conversazione di Alessandro Malinverni

In collaborazione con GioiAlumni

Ingresso libero e gratuito

(Vedi paragrafo Dentro la mostra)

Sabato 23 marzo, Sala degli Arazzi, ore 21: Beethoven 5/5

Un grande concerto per pianoforte e orchestra per celebrare il 60° compleanno della Galleria Alberoni (1964-2024)

Alle ore 21, nella splendida cornice della Sala degli Arazzi si terrà Beethoven 5/5, concerto assolutamente da non perdere, che prevede l’esecuzione di due capolavori del grande compositore tedesco: il concerto per pianoforte e orchestra n. 5 “Imperatore” (il più famoso e il più popolare di tutti i concerti di pianoforte e orchestra della nostra letteratura sinfonica) e la Sinfonia n. 5 in do minore.

L’evento è a ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Protagonisti del programma musicale la Monferrato Classic Orchestra, interessantissimo ensemble musicale costituito da circa 50 giovani talenti, provenienti dall’Italia e da numerosi altri paesi del mondo, selezionati dalla direttrice artistica Sabrina Lanzi, una delle più importanti pianiste del panorama contemporaneo.

L’Orchestra, nata nel 2017, sta raccogliendo il riscontro entusiastico del pubblico e della critica. Si è già esibita tre volte nella Sala degli Arazzi, insieme a straordinari solisti internazionali, riscuotendo un grande successo.

Torna alla Galleria Alberoni, questa volta diretta dal maestro Federico Ferrari, direttore stabile della Monferrato Classic Orchestra, e direttore principale dell’Orchestra Sinfonica Heinrich Heine di Düsseldorf.

La straordinaria partecipazione di Sabrina Lanzi

Solista d’eccezione per il concerto n. 5 “Imperatore” sarà Sabrina Lanzi, pianista tra le più importanti della scena italiana e internazionale che, grazie alla sua brillante tecnica pianistica e al suo virtuosismo interpretativo, ha ricevuto numerosi ed entusiastici apprezzamenti da musicisti di fama internazionale che l’hanno decretata come brillante ed originale interprete del repertorio romantico e post-romantico.

Sabrina Lanzi viene ripetutamente invitata ad esibirsi in numerose sale e Festivals in Italia e all’estero; al vasto repertorio solistico affianca quello cameristico e con orchestra, concollaborazioni prestigiose quali, per esempio, quelle con gli Archi della Scala, Camerata Berlin dei Berliner Philharmoniker, l’Orchestra del Conservatorio di Berna, Ensemble dei Wiener Philharmoniker, Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino; si è esibita per i Concerti del Quirinale di Rai Radio 3, nella Cappella Paolina. (vedi paragrafo dedicato).

Restituire l’umano alla sua misura

Non è stata casuale la scelta del programma musicale: la grande musica di Beethoven, come spiega nella sua riflessione padre Erminio Antonello, Visitatore della Provincia italiana della Congregazione della Missione, restituisce l’umano alla sua misura

L’evento è promosso e organizzato da: Opera Pia – Collegio Alberoni 

Con il patrocinio di: Comune di Piacenza

In collaborazione con: Fondazione Teatri di Piacenza

Con il sostegno di: Steriltom s.r.l.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank