Giorgio Odifreddi questa sera a Piacenza, ancora pochi biglietti disponibili

In attesa del Festival di Teatro Antico di Veleia, nelle giornate europee dell’archeologia, a Piacenza sotto l’egida e dietro invito dell’Assessorato alla Cultura del Comune, Paola Pedrazzini firma la direzione artistica di due appuntamenti preziosi nella location di Cortile di Palazzo Farnese: una conferenza scenica di Pier Giorgio Odifreddi e lo spettacolo “Giocando con Orlando” di Stefano Accorsi, unica tappa estiva dell’attore, pertanto ancora più esclusiva.

Già sold out Accorsi, restano pochi biglietti disponibili per Odifreddi (per informazioni e liste d’attesa si può scrivere a info@veleiateatro.com ) che stasera alle 21.30 affascinerà il pubblico trascinandolo nell’archeologia della matematica, un tema (che dà il titolo alla conferenza) concordato da Odifreddi stesso con Pedrazzini per omaggiare le giornate dell’archeologia e il nuovo allestimento del museo archeologico.

Come si scava nel terreno per dissotterrare le tracce e i tesori del passato archeologico delle varie civiltà, si può scavare nella storia per ritrovare le origini delle varie culture: in particolare, di quella matematica. Cosa si nasconde dietro le cifre che usiamo per contare? Dietro i pallottolieri della nostra infanzia? Dietro le bolle di accompagnamento delle merci? Dietro il nome del catasto? Dietro monumenti come le piramidi?

All’alba della civiltà la matematica è stata non soltanto uno strumento tecnologico, ma addirittura la spinta primordiale per lo sviluppo della scrittura, in un processo millenario che cercheremo di raccontare attraverso alcune delle sue tappe più significative.

Piergiorgio Odifreddi, eminente studioso di logica e matematica, è docente presso la Cornell University e l’Università di Torino. Collaboratore di «Repubblica», «L’Espresso», «Le Scienze» e «Psychologies», dirige per Longanesi la collana di divulgazione scientifica «La Lente di Galileo». Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche, tra le quali, come ospite fisso, a Crozza Italia su La7. Ha studiato matematica in Italia, negli Stati Uniti e in Unione Sovietica. Ha svolto attività di ricerca nel campo della teoria della ricorsività, ed è anche saggista e storico della scienza. Ha vinto nel 1998 il Premio Galileo dell’Unione Matematica Italiana, nel 2002 il Premio Peano della Mathesis e nel 2006 il Premio Italgas per la divulgazione. E’ autore di numerosi libri.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank