La Stagione Danza 2024 si apre 14 gennaio al Teatro Municipale con il balletto “Gaîté Parisienne”

Stagione Danza 2024 14 gennaio Municipale
Piacenza 24 WhatsApp

L’inaugurazione della Stagione Danza 2024 della Fondazione Teatri di Piacenza è affidata al brillante balletto in un atto “Gaîté Parisienne”, in programma domenica 14 gennaio alle ore 16 al Teatro Municipale. Sulle note di Jacques Offenbach, la nuova creazione di Balletto del Sud con le coreografie di Fredy Franzutti è dedicata alla Parigi della Belle Époque, con le sue atmosfere spumeggianti per iniziare il 2024 in un clima festoso, tra polke, mazurke, walzer e sfrenati Can-Can.

La Stagione Danza 2024 si apre 14 gennaio al Teatro Municipale con “Gaîté Parisienne”

Lo spettacolo procede per quadri e ricrea le atmosfere della Belle Époque, periodo dorato nel quale Parigi era capitale assoluta e la frenesia spingeva le creatività impazienti del nuovo secolo in arrivo.  Offenbach compose i brani musicali dedicandoli proprio a Parigi, sua patria d’adozione.

Le invenzioni, le esposizioni universali, l’elettricità che si percepiva come adrenalina collettiva ed economica, hanno anche generato la libertà dei costumi che la società più evoluta e libertina accoglieva non soltanto come svago, associando l’ammiccante sensualità all’evoluzione dell’uomo stesso. Anche la provocazione erotica, simbolo del momento storico – ritratto abilmente da Toulouse-Lautrec – contribuiva a generava l’emancipazione sociale della donna, l’apertura alle diversità delle classi sociali, l’integrazione con le comunità straniere e migranti accettate per fascino d’esotismo.

Franzutti genera la progressione coreografica rielaborando il genere, inserendo citazioni dal cinema e dal cabaret, varietà in voga nel momento, e omaggiando il Maestro Lindsay Kemp con il quale ha collaborato per circa dieci anni.

Il Balletto del Sud

Oggi una delle più rilevanti compagnie di danza in Italia, nasce nel 1995 fondata e diretta dal coreografo italiano Fredy Franzutti, che ha creato, nella sua carriera, anche spettacoli per Teatri dell’Opera europei e fondazioni liriche. L’organico è composto da 28 elementi – provenienti da tutto il mondo – alcuni in grado di alternarsi nei ruoli principali. Il Balletto del Sud ha un repertorio vario di 48 opere che spaziano dai progetti di ricostruzione filologica alle rivisitazioni creative dei classici, alle produzioni create da Franzutti nel suo linguaggio. Le molteplici tournée, in Italia e all’estero, annoverano importanti teatri e festival.

Fredy Franzutti

Coreografo fra i più conosciuti e apprezzati in Italia e all’estero, crea per il Balletto del Sud un repertorio di 45 spettacoli, oltre a produzioni per il Teatro Bolshoj di Mosca, il Teatro dell’Opera di Roma su invito di Carla Fracci, il Teatro dell’Opera di Sofia (del quale è coreografo residente dal 2019 al 2021), per l’Opera di Montecarlo, Bilbao, Tirana, Magdeburg. Ha firmato le coreografie per diversi eventi di Rai Uno, tra cui il Concerto di Capodanno 2004 trasmesso dal Teatro La Fenice di Venezia in Eurovisione. Cura le danze di opera di produzioni realizzate in Francia, Spagna, Russia e numerose in Italia: tra queste ricordiamo quelle al Rossini Opera Festival di Pesaro, alle Terme di Caracalla (Aida), al Teatro Lirico di Cagliari, al Bellini di Catania, al Petruzzelli di Bari. Danzano sue coreografie Carla Fracci, Lindsay Kemp, Vladimir Vassiliev. Affianca all’attività di coreografo quella di autore e regista e crea spettacoli con voce e danza coinvolgendo attori e conduttori del panorama nazionale.

Per informazioni e biglietti

Biglietteria del Teatro Municipale di Piacenza, tel. 0523 385720 – 385721,  www.teatripiacenza.itbiglietteria@teatripiacenza.it

Radio Sound
blank blank