Tragico infortunio sul lavoro, i sindacati proclamano un’intera giornata di sciopero alla Vetreria di Borgonovo

Sciopero per la morte di Nicoletta Palladini. Sarà totale astensione dal lavoro alla vetreria di Borgonovo (Piacenza) dei lavoratori diretti e in appalto, dopo la tragica e inspiegabile morte di Nicoletta Palladini, operaia 50enne piacentina, strappata alla vita nel turno di notte tra domenica 6 e lunedì 7 novembre, “inghiottita” tra un nastro mobile trasportatore e un macchinario porta bancali.

blank

La comunicazione formale di Filctem, Filcams e Nidil Cgil; Femca, Fisascat e Felsa Cisl; Uiltec, Uiltrasporti e Uiltemp di Piacenza è stata inviata in queste ore alla direzione aziendale. 

La dinamica esatta dell’infortunio mortale è ancora al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Piacenza e della Direzione territoriale del Lavoro, coordinati dalla Procura della Repubblica di Piacenza. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco per i lunghi e vani soccorsi, anche la Asl per le verifiche di rito che i sindacati sperano possano fare piena luce sull’infortunio  mortale. 

“A seguito del gravissimo incidente mortale occorso nella note tra domenica 6 e lunedì 7 novembre 2022, presso la Vetreria di Borgonovo Val Tidone (PC), che ha coinvolto un’operaia dell’azienda stessa – si legge nella nota sindacale – le scriventi Organizzazioni Sindacali: FILCTEM – CGIL, FEMCA – CISL, UILTEC – UIL, FILCAMS – CGIL, FISASCAT – CISL, UILTRASPORTI, NIDIL – CGIL, FELSA – CISL, UILTEMP sono a comunicare l’apertura dello stato di agitazione e la proclamazione dello sciopero per l’intera giornata di martedì 8 novembre 2022”.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank