Calcio dilettanti, Vigor Carpaneto: Mino Lucci chiude il rapporto con la società

settimio lucci - vigor carpaneto

Il collaboratore della Vigor Carpaneto, Mino Lucci, saluta la società. Il presidente: “I rapporti restano ottimi”

blank

Si separano le strade tra la Vigor Carpaneto 1922 e Settimio Lucci, in questa stagione responsabile tecnico biancazzurro. Già ex tecnico della prima squadra (vincendo il campionato di Promozione nella stagione 2014-2015 e allenando la squadra nella prima parte dell’annata calcistica successiva in Eccellenza), in questa stagione in serie D era arrivato nel mese di ottobre, contestualmente al cambio in panchina tra Martins Adailton e Stefano Rossini, garantendo un apporto dirigenziale importante nell’annata biancazzurra interrotta in anticipo dal Coronavirus.

Questo il testo firmato da Settimio Lucci, a cui vanno i ringraziamenti della società e l’in bocca al lupo per il futuro. “Con la presente comunico che il mio rapporto di collaborazione con la Vigor Carpaneto è terminato. Ringrazio tutti i componenti della società, nella figura del presidente Giuseppe Rossetti, per l’opportunità che mi é stata concessa, il ds Marzio Merli, il mister Stefano Rossini ed il suo staff, tutti i giocatori della prima squadra oltre a tutti i tecnici, istruttori e tesserati del settore giovanile con i quali ho lavorato, che hanno permesso di accrescere e migliorare il mio bagaglio professionale ed umano. Auguro inoltre alla società le migliori fortune in futuro”.

“Con Mino – commenta il presidente Giuseppe Rossetti –  avevamo un accordo che finiva al termine della stagione; lui stesso ci ha comunicato quella che è la sua scelta per il futuro e non possiamo che ringraziarlo per quello che ha fatto con noi, augurandogli al contempo l’in bocca al lupo per il futuro. I rapporti erano , sono e restano ottimi e spero un domani che le nostre strade si possano incontrare nuovamente”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank