Violenza e stalking, due uomini nei guai. La polizia scende in piazza a fianco delle donne

Violenza e stalking, due uomini nei guai da inizio anno. La questura di Piacenza scende in strada contro la violenza sulle donne. Il prossimo 14 febbraio, giorno di San Valentino, rappresentanti della polizia, in primis il questore Pietro Ostuni, saranno in piazza San Francesco per un’iniziativa di sensibilizzazione sul tema. Saranno presenti anche delegazioni di Telefono Rosa e Soroptimist.

Un tema, quello sulla violenza sulle donne, purtroppo sempre attuale. Lo dimostrano due operazioni della polizia, messe in atto nelle ultime settimane.

Il primo caso riguarda un uomo di 55 anni. La relazione con la compagna, iniziata dieci anni fa, si era interrotta dopo che il 55enne aveva scoperto il tradimento di lei, 48 anni. L’uomo ha iniziato a tormentare la donna, una persecuzione durata per tutto il 2018. L’ex compagno la minacciava in continuazione di rivelare il tradimento ad amici e parenti. Allo stesso tempo era entrato in possesso delle sue credenziali per accedere ai suoi social network e controllarla. Soffocata da questa situazione, la 48enne aveva lasciato persino il lavoro. Gli inquirenti hanno emesso un’ordinanza che vieta all’uomo di avvicinarsi alla ex e alla sua famiglia.

La seconda vicenda vede protagonista un 50enne. In questo caso si parla di vera e propria violenza. Subito dopo il matrimonio, vent’anni fa, l’uomo aveva iniziato ad assumere atteggiamenti violenti nei confronti della consorte. Nonostante questo i due hanno avuto tre figli, ma le prevaricazioni non sono mai cessate. Alla fine la donna, esausta, si è rivolta alla polizia che ha avviato le indagini. L’uomo è stato denunciato e anche per lui è stato spiccato il divieto di avvicinamento alla ex.