Consorzio di bonifica, Liberali: “Tarasconi e Molinari inqualificabili”

Voto telematico per i consorzi di bonifica. “I consiglieri del Pd hanno votato contro, comportamento inqualificabile”. Lo scrive l’associazione Liberali Piacentini in una nota. La risoluzione invitava la Regione ad attivarsi affinché il rinnovo dei Consigli dei Consorzi di bonifica si svolgano con il voto telematico. Pratica prevista dalla legislazione regionale e – nel caso di Piacenza – anche dallo Statuto consortile. Sullo stesso argomento si era pronunciata Confedilizia.

La nota dei Liberali firmata dal Presidente Coppolino rileva che la spiegazione è forse da trovarsi nel fatto che “Il Pd dà già persa la Regione – come i sondaggi largamente prevedono. I suoi esponenti cercano allora, in cambio, di tenere in vita il meccanismo di potere, di cui i Consorzi di (finta) bonifica sono una parte importante”.