Altri 22 attraversamenti pedonali luminosi in città, Tassi: “Superiamo i 100 installati in pochi anni”

blank

Al via da gennaio il terzo stralcio dei lavori di realizzazione degli attraversamenti pedonali luminosi (APL), un efficace strumento salvavita sia per pedoni e ciclisti, sia per gli automobilisti. Il nuovo progetto fa seguito ai primi due realizzati tra la fine del 2019 e l’inizio del 2021, che hanno visto interventi in circa ottanta vie della città e delle frazioni. “Con questo terzo stralcio, con un investimento di circa 200 mila euro – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici, Marco Tassi – superiamo i 100 nuovi attraversamenti luminosi installati tra frazioni, periferie e centro storico, mentre abbiamo già in cantiere un quarto step che realizzeremo subito dopo la conclusione di questo progetto.

Ho già avuto modo di sottolineare, e ne sono conferma le tante testimonianze dei cittadini in questo senso, come gli APL siano strumenti efficaci e fondamentali per aumentare la sicurezza di pedoni e ciclisti, ma anche per gli automobilisti che sono indotti a rallentare molto in anticipo rispetto all’approssimarsi alle strisce pedonali. In questi anni, ci sono state indicate diverse situazioni di pericolo sulle quali siamo intervenuti con questi efficaci dispositivi, che continuiamo ad implementare nel numero”.

I 22 nuovi attraversamenti pedonali luminosi (APL) saranno posizionati nelle seguenti vie: 3 in via Emilia Pavese (in prossimità dei numeri civici 189, 221 e 256), uno via Boselli 24, strada di Vallera, via Galilei a Pittolo, 2 in via Decorati Valor Civile, 2 in via Berzolla, 3 in via Trebbia a Borgotrebbia (nei pressi della Chiesa, al numero civico 34 e in prossimità del cavalcavia di Camposanto Vecchio), uno in via Bianchi, in via Conciliazione 47, viale Sant’Ambrogio, strada provinciale Agazzana (prima della rotonda con via de Longe alla Besurica), strada Gragnana 3, due in via Vittorio Veneto (civico 24 e nei pressi di via Fiorini), uno in via Leonardo Da Vinci/via Grandi e via Radini Tedeschi/via Vittime di Strà.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank