Barbieri scrive a Conte: “Chiusure indiscriminate utili solo ad affossare l’economia, servono aiuti per le attività”

“Le chiusure non possono essere indiscriminate, ma mirate e orientate laddove vi sono aggregazioni e non si è in grado di assicurare i dovuti controlli. In caso contrario la chiusura è solo un modo per affossare l’economia di un territorio senza produrre alcun beneficio per la tutela della salute“. Il sindaco di Piacenza e presidente della Provincia, Patrizia Barbieri, scrive una lettera al premier Giuseppe Conte, al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

blank

Una lettera in cui lamenta i danni causati da chiusure indiscriminate e la mancanza di aiuti economici per le attività.

“La maggior parte dei gestori degli impianti sportivi non beneficerà dei ristori per mancati introiti o sostegni per il rilancio. Di contro hanno sostenuto costi notevoli per adeguarsi ai protocolli, le cui misure sono state travolte dal DPCM del 24 ottobre. Inoltre è emerso chiaramente che sul nostro territorio molti gestori stanno svolgendo l’attività in piena sicurezza al punto di aver superato i più stretti controlli dei NAS. Non da meno è grave la situazione in cui versano altre attività come bar, ristoranti e teatri Chiedo quindi la giusta attenzione per i settori più colpiti affinché sia loro riconosciuto il giusto e doveroso sostegno economico che dovrà essere immediato ed efficace per garantire il proseguo della loro attività. Il fattore tempo è determinante non solo per sconfiggere il virus ma anche per la tenuta del sistema economico”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank