Serie B – Contro Senigallia i Fiorenzuola Bees vogliono confermare la sfida di domenica scorsa

fiorenzuola bees

I Fiorenzuola Bees di coach Gianluigi Galetti vanno alla ricerca della continuità nella trasferta contro Goldengas Senigallia di domenica 27 novembre alle ore 18.00.

La sfida in terra marchigiana servirà per i gialloblu per continuare il momento favorevole ai Bees, che finalmente (con la squadra al completo) hanno potuto mostrare tutte le proprie potenzialità nella sfida casalinga di domenica scorsa contro la Luciana Mosconi Campetto Ancona e risultare vittoriosi per 105-80, con un mortifero primo quarto da 33-10.

La gara che ha fatto esaltare il PalArquato ha mostrato evidenti miglioramenti da parte dei Bees che erano risultati fin troppo opachi nella gara contro Piacenza di fronte ad un palazzetto esaurito; i ben 6 giocatori in doppia cifra per la squadra del Presidente Alberti nell’ultima uscita sono un grande segnale da cui accingersi ad affrontare questa trasferta con fiducia.

Con un Alessio Re da 17 punti, 10 rimbalzi e 8 assist, coadiuvato da un Preti da 16 punti (6/8 da 2) e un Caverni letale nella prima parte di ultimo quarto (dove ha realizzato gran parte dei suoi 14 punti personali), Fiorenzuola può partire alla volta delle Marche con una maggiore consapevolezza a 360 gradi del proprio valore, ritrovato anche grazie al recupero di tutta la rosa a disposizione dello staff tecnico.

Il punto su Senigallia

La Goldengas Senigallia che affronta i Bees è tuttavia uno degli avversari più scomodi possibile al momento, venendo da un filotto di ben 5 vittorie consecutive che l’hanno issata a 10 punti in classifica dopo lo 0-3 nelle prime 3 gare di campionato.

Nell’ultima sfida, dove i marchigiani di coach Filippetti hanno espugnato il PalaFontevivo di San Miniato per 62-70, sono stati decisivi gli apporti di Santucci e Neri, entrambi con 18 punti personali.

Nelle fila di Senigallia milita anche Micheal Lemmi, ala da 197 cm vista a Fiorenzuola nelle ultime due estati nel circuito federale 3×3 con un secondo doppio posto all’evento DKB Darwin Knew Basketball della città valdardese.

Coach Gianluigi Galetti analizza in questo modo il momento dei suoi Fiorenzuola Bees

”Sono soddisfatto dei progressi che abbiamo mostrato contro Ancona. Abbiamo fatto un primo quarto di grande spessore, e nel momento in cui Ancona ha recuperato siamo stati bravi a non disunirci trovando canestri con soluzioni di squadra. 

I ragazzi hanno dato grande disponibilità e questa è un’altra cosa che mi soddisfa; cercare continuità dopo le sconfitte con Piacenza, dove non stavamo per nulla bene, e con Firenze, dove secondo me meritavamo la vittoria, sarà fondamentale.

Sarà sicuramente difficile a partire dalla gara con Senigallia, una delle squadre con un campo insidiosissimo e con giocatori di grande valore, ma stiamo aumentando con la continuità del lavoro e speriamo di continuare a migliorare in tal senso.

Fiorenzuola ha fatto dei grandi passi avanti sia come categoria che come considerazione a livello italiano, stiamo anche cercando di valorizzare tutto il movimento fino al settore giovanile. Credo che lavorare tutti insieme sia la chiave per dare soddisfazioni a tutti quanti.”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank