Serie D – A Podenzano, Villanova porta qualità e pareggia il conto, si va a gara 3

podenzano basket

Gara 2 dei quarti di finale di playoff serie D, in scena ancora i Tigers di Villa Verucchio stavolta nel palazzetto di casa di Podenzano Basket, con una cornice di pubblico mai vista nel paese. Tutti gli spalti erano completamente occupati e tante persone hanno dovuto trovare posto in piedi, mentre il tifo più “caldo” era garantito dai tanti ragazzi delle giovanili accorsi numerosi.

Dopo la bruciante sconfitta di sabato scorso, era lecito aspettarsi un’altra gara, e così è stato. I riminesi giungono a Podenzano con tutte le intenzioni di ribaltare il risultato e portare la serie alla “bella” che si disputerà sabato prossimo, di nuovo a Villa Verucchio.

blank

La cronaca

Gli atleti si conoscono bene e le schermaglie partono fitte come in gara 1. Gli ospiti provano subito ad allungare da dopo la sfuriata iniziale, Podenzano tiene e chiude la frazione in vantaggio.

Si preannuncia una gara dal punteggio basso, le soluzioni di Villanova vengono spesso ben arginate mentre dal lato gialloblu si alternano belle azioni corali a errori banali in fase di realizzazione. Dall’arco i tiri si stampano spesso sul ferro, al contrario degli ospiti che, quando riescono a superare la difesa di Podenzano, difficilmente buttano via le occasioni. Anche il tabellino falli comincia a preoccupare: la coppia arbitrale sembra non perdonare nulla, quasi con accanimento (29 a 16 il conto dei falli a danno di Pode, alla fine del match, uno squilibrio che lascia perplessi), ai giovani valnuresi lasciando tiri liberi a profusione ai Tigers, quasi sempre a segno. Si va all’intervallo con Villanova avanti di 3 punti.

Dopo la pausa lunga, i Tigers allungano lentamente: mettono a punto i dettagli in difesa, usando con maggior frequenza una difesa a zona che già in gara 1 aveva messo in seria difficoltà Podenzano. Capita la chiave del match, coach Evangelisti la propone spesso e volentieri annebbiando tante azioni d’attacco di Podenzano, e costringendo a palle perse e tiri forzati che abbassano ancora di più le già pessime percentuali.

Solo Coppeta sembra trovare con costanza la retina dalla linea dei 3 punti, addirittura con 4 segnati su 5 tentativi, e finirà con 15 punti sullo score. I 15 punti di distacco alla fine del terzo quarto sembrano segnare la strada. Sale il nervosismo tra i giocatori e nel pubblico con i direttori di gara, ma nulla cambia nell’ultima frazione. Gli ospiti riminesi che chiudono la gara a +19.

Le parole di Coach Locardi

“Partita a 2 facce, nel primo tempo bravi ad attaccare discretamente le loro difese, mentre nel secondo tempo l’alternanza difensiva unita alle nostre scarse percentuali ha fatto calare la qualità del nostro attacco, la forbice si è allargata e non siamo riusciti a recuperare. Grande impegno dei ragazzi, ora 72 ore per ricaricarci e farci trovare pronti per gara 3. Vorrei ringraziare tantissimo lo straordinario pubblico che ha tifato e urlato per 40 minuti e alla fine ci ha dedicato un grosso applauso.”

Gara 3 in programma a Villa Verucchio (RN) sabato 14 alle 21, che chiuderà la serie. La vincitrice passa alle semifinali playoff con S.B.Ferrara, già qualificata.

Podenzano Basket – Villanova Tigers: 63 – 82

(16-13, 35-38, 47-62, 63-82) 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank