Uno girava con tirapugni e coltello, un altro con la mazza da baseball nell’auto: due denunce in poche ore

blank

I carabinieri di Piacenza nelle giornate di sabato e domenica hanno denunciato un giovane operaio di 23 anni e un uomo di 57 anni per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

blank

Per tutto il weekend si sono svolti servizi di controllo del territorio finalizzati soprattutto all’ attività di prevenzione generale e del pronto intervento al servizio dei cittadini. Ad attuare il capillare dispositivo territoriale sono state le pattuglie delle dipendenti Compagnie di Piacenza, Fiorenzuola d’Arda e Bobbio con l’ausilio delle pattuglie del Radiomobile pronte ad intervenire in caso di necessità.

L’attività di prevenzione ed i controlli si sono concentrati prevalentemente con presenza nei centri abitati e lungo le principali arterie di collegamento al fine di attuare una prevenzione degli incidenti stradali.

Trovati in possesso di armi

In particolare, la mattina di sabato 5 giugno in Rivergaro (PC), i carabinieri della locale Stazione hanno controllato  nel parcheggio di un  supermercato  sito lungo la SS. 45, un 57enne residente in città, con alcuni precedenti penali, e trovato in possesso di un tirapugni e un coltello di genere proibito. Le armi bianche sono state sequestrate e l’uomo è stato denunciato  per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Invece, domenica 6 giugno alle ore 11 circa, in Borgonovo val Tidone, la pattuglia della locale Stazione ha deferito in stato di libertà un giovane operario di 23 anni, con alcuni precedenti penali, residente in provincia di Piacenza per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nella circostanza, i militari hanno controllato il predetto in viale Fermi a Borgonovo val Tidone, mentre era alla guida della propria autovettura, con a bordo tre passeggeri. Nel bagagliaio hanno trovato una mazza in legno tipo baseball, lunga circa 50 cm, sottoposta a sequestro.

Furti di aglio

Sempre domenica, alle 20:30 circa, in località Mucinasso, all’interno di un campo coltivato, due cittadine straniere avevano asportato due sacchi di cime delle piante d’aglio, utilizzate nella loro cucina, senza danneggiare ed estirpare le piante. Una pattuglia della Sezione Radiomobile, intervenuta sul posto, ha rintracciato le due donne, recuperato la refurtiva e restituita al proprietario del terreno.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank