Volley, Serie B2 – Il Fumara Everest vince la battaglia con Arbor: 3-1 e +12 dalla seconda in classifica

fumara
Piacenza 24 WhatsApp

Diciottesima vittoria per il Fumara Everest che non smette di stupire e chiude in quattro set la partita con Arbor, tra le più complesse finora affrontate dalla squadra di coach Mazzola. Sfida complessa doveva essere e sfida complessa è stata ma il 3-1 di Gossolengo proietta ulteriormente il MioVolley in fuga con Mirandola sconfitta al tiebreak dal Centro Volley Reggiano.

Le biancoblu aprono la gara con Gemma e Hodzic in diagonale, Cornelli e Scarabelli bande, Guaschino e Nedeljkovic al centro con Fizzotti libero.

La cronaca

A salire in cattedra in avvio di partita sono Hodzic e Nedeljkovic che spingono il punteggio sul 6-2, Arbor sceglie subito di giocarsi un time out. Cornelli allunga il passo con un ace (9-3), Guaschino tocca un pallone quasi impossibile (12-6) con le reggiane che fermano nuovamente il gioco. La battuta corta di Scarabelli mette in difficoltà le reggiane che faticano a ricostruire efficacemente: il MioVolley vola sul 25-8.

Decisamente più equilibrato l’inizio del secondo set (5-6) con le squadre protagoniste di salvataggi incredibili e il punteggio che non vuole saperne di schiodarsi (10-11), il primo time out è biancoblu con il tabellone a recitare 11-14. Arbor trova soluzioni efficaci in attacco, risponde Scarabelli (14-16) ma serve un altro time out per coach Mazzola che manda in campo anche Ducoli (16-20): l’Interclays conserva continuità e chiude 19-25.

Due attacchi al limite dei nove metri di Scarabelli smuovono il terzo parziale, condito da un ace di Gemma (5-2) e da Hodzic che beffa il muro avversario (8-3) per arrivare al primo giro di boa con Guaschino (10-6). Il Fumara Everest presta il fianco a qualche imprecisione di troppo permettendo all’Interclays di recuperare terreno (16-14) fino al 20-18. L’ingresso al servizio di Ducoli è decisivo per l’economia del set che va in archivio 25-18.

Tanti gli errori ad inizio quarto parziale, Scarabelli infila due diagonali strette per il sette pari. Si gioca con grande agonismo punto su punto con le reggiane a chiamare time out sul 13-10. Hodzic alza i giri del motore biancoblu (15-11), Arbor risponde ancora una volta (15-13) fino a raggiungere il quindici pari. Servono le ultime stoccate di Guaschino e Hodzic per chiudere 25-17.

FUMARA EVEREST-INTERCLAYS ARBOR 3-1

(25-8; 19-25; 25-18; 25-17)

FUMARA EVEREST MIOVOLLEY: Gemma 2, Hodzic 18, Cornelli 11, Scarabelli 10, Ducoli 1, Guaschino 18, Nedeljkovic 4, Fizzotti (L). NE: Bianchini, Galibardi, Molinari, Viola, Passerini (L). All. Mazzola-Falco

INTERCLAYS ITARCA ARBOR: Morselli 4, Saccani 4, Camurri 8, Sazzi, Puglisi 10, Maggiali, Furegato 13, Cattini 5, Salvaterra (L). NE: Akpuchukwu, Canossini, Domeniconi (L). All. Badodi-Setti

Serie C – Busa Trasporti sconfitto in quattro set dalla San Michelese

Dopo i primi scambi piuttosto intensi ed altrettanto equilibrati le modenesi guadagnano tre punti di vantaggio (5-8) arrivando per prime alla doppia cifra (6-10), il primo time out del pomeriggio è di coach Cinelli sullo score di 7-13. Le ospiti mantengono alta l’attenzione in difesa, Bossalini prova a spezzare l’incantesimo (8-16), segue un ace di Antola ma non bastano nemmeno gli innesti di Zucchi e Franchini: si chiude sul 12-25.

Secondo set che riparte punto a punto complici anche le grandi difese di Sacchi: un primo tempo di Bossalini ed un muro di Bertolamei spingono la San Michelese a chiamare time out (10-7). Cordani sceglie il mani out, Moretti va di ace (14-8): le modenesi si rifanno sotto (15-12) ma il Busa Trasporti non resta a guardare (20-14); alla quarta palla set passa il MioVolley 25-19.

La squadra di coach Cinelli passa a condurre anche nel terzo parziale con gli attacchi di Antola (7-4) che mette a terra il pallone del 12-8, la San Michelese risponde con un break di 0-4 per il dodici pari. Si torna allora in una fase di grande equilibrio: le modenesi lo spezzano (16-21) e portano a casa il parziale 17-25.

Le ospiti mantengono lo stesso abbrivio in apertura di quarto parziale, Bertolamei attacca per il 2-5 ma serve subito un time out in casa Busa Trasporti (2-7). La formazione modenese mantiene alta la pressione (5-10) costringendo il MioVolley all’inseguimento ma la difesa ospite lascia ben pochi spiragli (7-15). Cordani e Bossalini premono (13-18), le distanze si riducono (17-21) ma non basta: la San Michelese chiude la gara 18-25.

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY-VOLLEY SAN MICHELESE 1-3

(12-25; 25-19; 17-25; 18-25)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Caviati 2, Boselli 3, Moretti 4, Antola 15, Cordani 5, Zucchi 1, Bertolamei 10, Bossalini 14, Franchini, Sacchi (L). NE: Boiardi, Ferri. All. Cinelli-Parenti

Radio Sound
blank blank