ZeroCoda debutta anche a Castel San Giovanni, riscontro positivo durante il sopralluogo con il sindaco Fontana

Zerocoda Castel San Giovanni
Piacenza 24 WhatsApp

Anche a Castel San Giovanni è stato promosso a pieni voti  Zerocoda il nuovo sistema di prenotazione per l’accesso al Laboratorio analisi. Dopo l’ospedale di Piacenza, è oggi possibile prenotare on line un appuntamento per fare gli esami del sangue al punti prelievo sia in Val Tidone sia a Fiorenzuola: la novità è stata accolta con interesse in entrambi i presidi. ZeroCoda permette infatti di evitare la fila, riservando un posto comodamente dal proprio smartphone.

Per verificare di persona l’impatto sulla popolazione il direttore dei Servizi per l’accesso e relazioni con l’utenza Stefano Fugazzi ha voluto visitare nei giorni scorsi il punto prelievi di Castel San Giovanni insieme al primo cittadino Lucia Fontana, a Giuseppe Magistrali, direttore del distretto di Ponente e a Valeria Trabacchi, direttore sanitario ospedale di Castel San Giovanni. Con loro c’erano anche Maura Mazzocchi, responsabile Ufficio assistenziale di Castel San Giovanni, Silvia Cassi, coordinatore piattaforma ambulatoriale Val Tidone e Donatella Fava, responsabile assistenziale piattaforma ambulatoriale, nonché i colleghi dei Sistemi informatici Ausl.

 150 cittadini ogni giorno accedono al centro prelievi 

“Il riscontro che abbiamo avuto da parte degli utenti – sottolinea Mazzocchi – è stato molto positivo. Non si sono registrati problemi di accesso, al contrario le persone che hanno già provato la nuova modalità si sono complimentati per il rispetto dei tempi di prenotazioni e di prelievo”. “Le variabili che possono dilatare i tempi durante un prelievo – ha aggiunto Fava – sono tantissime: vene di difficile accesso, bambini che hanno timore dell’ago e adulti sensibili alla vista. In virtù della nostra esperienza, in queste prime giornate abbiamo pianificato il lavoro in modo da non creare problemi ai nostri utenti partendo con numeri per cui potevamo sicuramente rispettare i tempi di prenotazione. Ora il nostro obiettivo prossimo è aumentare la disponibilità e offrire un servizio sempre più efficiente e veloce alle persone che vengono al centro prelievi”.

Efficienza per chi eroga il servizio e comodità per i cittadini

“Il percorso ZeroCoda che l’Azienda ha in modo lungimirante abbracciato – evidenzia Magistrali – ha due finalità: maggiore efficienza per chi eroga il servizio e maggiore comodità per i cittadini. Immagino per esempio un lavoratore che, grazie al sistema di prenotazione online, riesce a organizzare il suo tempo senza chiedere permessi per eseguire le analisi. È un passo in più verso l’ospedale intelligente che vogliamo. Il nostro presidio è già smart, ma prevediamo ulteriori e sempre più proficui sviluppi”.

Ai 150 cittadini che accedono a Castel San Giovanni si aggiungono le 350 persone che si rivolgono a Piacenza e le 190 che scelgono invece Fiorenzuola. “Sono circa 700 utenti per i soli esami del sangue o comunque per le prestazioni del centro prelievi, cui si sommano quelli che – per ora solo all’ospedale del capoluogo – possono ritirare i farmaci senza mettersi in coda riservando un posto dal cellulare, da pc o tablet. In sostanza, un migliaio di persone al giorno che, grazie al sistema ZeroCoda, non devono più arrivare in ospedale con largo anticipo e attendere il proprio turno, ma possono prenotare un appuntamento nel giorno e nell’ora che preferiscono ed effettuare l’esame in una manciata di minuti”.

Agevolare il flusso di accoglienza dell’utenza

“Questa iniziativa – prosegue Fugazzi – va a completare un progetto che l’Azienda ha avviato per potenziare la gestione e agevolare il flusso di accoglienza dell’utenza a Castel San Giovanni e Fiorenzuola, che rappresentano due tra i più grossi punti di accesso della cittadinanza. Il sistema di prenotazione introdotto in seguito alle restrizioni Covid ha dimostrato di incontrare le esigenze della popolazione, per questo lo abbiamo migliorato e implementato anche grazie a un importante investimento economico su nuovi sistemi di eliminacode con tablet per la chiamata degli utenti ai box prelievi. L’utenza ha dimostrato di apprezzare la possibilità di prenotare il proprio appuntamento. Attualmente stiamo portando avanti un sistema di accesso ibrido: diretto senza appuntamento, e su prenotazione con il sistema ZeroCoda. Dalla nostra abbiamo l’esperienza di altre realtà che utilizzano il sistema da tempo: inizialmente lo utilizza un utente su quattro, nel giro di un paio d’anni si passa a tre su quattro. Avere oltre 70% degli accessi programmati consente di organizzare la forza lavoro in modo più adeguato; gestire i flussi diventa più semplice. Gli appuntamenti delle prime giornate sono già andati esauriti, segno che i cittadini stanno utilizzando ZeroCoda sia a Castel San Giovanni sia Fiorenzuola”.
“Da cittadina – conclude il sindaco Lucia Fontana – posso confermare che il meccanismo è molto semplice, inoltre l’Azienda ha messo a disposizione degli utenti personale formato per dare informazioni e accompagnarli nel percorso di accesso. Mi sembra un sistema funzionale”.

Come funziona la prenotazione con ZeroCoda? 

Basta accedere al sito dedicato (auslpiacenza.zerocoda.it) e scegliere data, orario e sede per recarsi in ospedale. La prenotazione si può fare dal proprio cellulare, ma anche da computer e tablet. Dopo aver scelto la prestazione e il luogo, data e orario preferito, il sistema invia un SMS e una email ai recapiti indicati durante la prenotazione per confermare la registrazione dell’appuntamento Il servizio è semplice e gratuito e non è necessario creare un utente; è possibile prenotare anche per un familiare, un amico o un conoscente.

Con un appuntamento ZeroCoda, la persona può presentarsi solo con qualche minuto di anticipo e accedere direttamente alla sala d’attesa del punto prelievo di Piacenza, Castel San Giovanni e Fiorenzuola. La stessa opportunità c’è anche per la Distribuzione diretta dei farmaci ma solo, al momento, all’ospedale di Piacenza. Quando il proprio numero di prenotazione compare sul monitor, il cittadino si rivolge direttamente all’operatore, mostrando il codice di prenotazione, stampato o su smartphone.

Per tutte le informazioni consultare www.ausl.pc.it

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank