“Il tempo lungo”, il film del piacentino Andrea Canepari approda sulla piattaforma Chili – FOTO

blank

In questi giorni il film documentario “Il tempo lungo” del regista piacentino Andrea Canepari è approdato sulla piattaforma Chili e si può raggiungere all’indirizzo https://it.chili.com/content/il- tempo-lungo/7a6a628f-062b-47df-8403-af8b926dd1cd

blank

Le modalità di visione dell’opera sono quelle previste dalla piattaforma; il noleggio che consente la visione entro 28 giorni e nelle 48 ore dal primo PLAY e l’acquisto, che permette di vedere l’opera tutte le volte che si vuole senza nessuna limitazione.

IL TEMPO LUNGO è un film di Andrea Canepari realizzato nel 2019 e prodotto dalla Cravedi Produzioni Immagini, in coproduzione con Associazione il Filo di Paglia e Manicomics Teatro e con il sostegno di Emilia Romagna Film Commission e Camera di Commercio di Piacenza.

L’opera è stata presentata nel settembre del 2019 in anteprima nazionale al Festival Internazionale Visioni dal Mondo – 5° edizione di Milano dove ha partecipato al concorso italiano “Storie dal mondo contemporaneo”. In quella occasione il protagonista Demesio Lusardi ha ricevuto la Menzione speciale della Giuria a riconoscimento della struggente tenerezza della sua interpretazione. Nel cast, oltre a Demesio Lusardi, recitano tre giovani attori, Arianna Belloni Maggi, Giovanni Galluzzi e Pietro Pasquinelli.

Il film-documentario “Il tempo lungo” è nato da un’idea di Simona Brambilla, Andrea Canepari, Gianni Cravedi, Tommaso Ferrari e Stefania Guardincerri. La regia e il montaggio sono di Andrea Canepari, fotografia di Andrea Orlando, produzione esecutiva di Marco Maccaferri. Le musiche originali sono di Umberto Petrin e Marco Domenichetti.

Il produttore piacentino Gianni Cravedi e il regista Andrea Canepari esprimono la soddisfazione di tutto il gruppo che ha lavorato a quest’opera per questa importante distribuzione. “In un momento di difficoltà per la cultura e il cinema, a causa della chiusura imposta dalla pandemia, le piattaforme sono un canale importante e decisivo per poter distribuire i contenuti e raggiungere il pubblico. In particolare siamo contenti di essere stati selezionati da una piattaforma come Chili, che ringraziamo per la possibilità che ci offre, perchè è una realtà nata in Italia che si è sempre caratterizzata per l’attenzione alla cultura e alle piccole produzioni indipendenti, come la nostra. Ci sono sicuramente opere di nicchia che meritano di essere viste e raggiunte dal pubblico e spesso questo non è possibile attraverso i normali canali della distribuzione televisiva o cinematografica. Una storica difficoltà con cui anche noi ci siamo misurati e che è aumentata con la chiusura delle sale e delle proiezioni. Speriamo che attraverso questa piattaforma “Il tempo lungo” e il suo protagonista Demesio Lusardi possano raggiungere molte persone e toccare le corde dei sentimenti come è successo a noi nell’incontro con questo straordinario personaggio, che è ritornato a recitare dopo oltre quarant’anni da “Novecento” e che ci ha permesso di rendere omaggio al cinema di Bernardo Bertolucci.”

Il film racconta la storia di Demesio Lusardi e del suo incontro con il grande cinema. Nella Corte delle Piacentine, nel cuore della Pianura tra Piacenza e Parma, raccontata da Bertolucci, Demesio, “paisano”, dopo alcune suggestioni e premonizioni capisce che è giunto il tempo di rivedere i vecchi amici: Robert De Niro, Gerard Depardieu, Donald Sutherland. Sono passati quarant’anni da quando ha recitato con loro in “Novecento” e dopo quell’esperienza, la più bella della sua vita, è tornato a lavorare la terra. Cerca di contattarli, a modo suo, con l’intenzione di invitarli a cena. La sua ricerca incrocia quella di tre giovani ragazzini che, attraverso il racconto di Demesio, riscoprono i valori della loro terra, una testimonianza accorata dei tempi che cambiano, un affresco psicologico e sociale di un uomo rimasto fedele ai propri ideali.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank